Cervicale: come prevenire e alleviare questo disturbo senza ricorrere ai farmaci - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Cervicale: come prevenire e alleviare…
La storia di Monte, il cane randagio che è diventato una star nel film Lilli e il Vagabondo Questi sono i 7 segnali che possono rivelare una carenza di serotonina

Cervicale: come prevenire e alleviare questo disturbo senza ricorrere ai farmaci

1.336
Advertisement

Mal di testa, vertigini, nausea, problemi di equilibrio, tutti sintomi che possono avere lo stesso comune denominatore, la cervicale. L’infiammazione temporanea o cronica di questo tratto che collega il collo al cranio può essere causato da fattori come: traumi, postura scorretta, stress, artrosi o eccessiva sedentarietà. Di norma si cerca la soluzione nei farmaci, ma esistono anche semplici esercizi che possono dare notevole sollievo, ecco quali.

immagine: Pixabay.com
  • Countdown. Inclinando la testa all’indietro si muove il campo come se disegnassero nel vuoto i numeri da 9 a ritroso fino a 1. Questo esercizio consente di muovere la testa descrivendo varie inclinazioni.
  • Stand up. Bisogna mettersi in piedi flettendo la testa prima da un lato e poi dall’altro aiutandosi con il rispettivo braccio per esercitare una leggera tensione. Il braccio libero va messo dietro la schiena, mantenendo la posizione per una trentina di secondi (vedi foto sopra).
  • Allungamenti. Tenendo una postura ben eretta spingere il mento in avanti per 10 secondi, ripetere poi spingendo il mento indietro per altrettanti 10 secondi. Effettuare due cicli completi.
  • Flessione della testa. Piegare il capo da ogni lato come se si volesse toccare la spalla con l’orecchio. Da effettuare lentamente e senza forzare, perché le prime volte si potrebbe incontrare un po’ di resistenza.
  • Circonduzioni. Ottimo modo per terminare la sessione descrivendo dei circoli con la testa, prima in senso orario e poi antiorario, ripetendo il tutto almeno due volte.

Un piccolo work-out che può aiutare a migliorare sensibilmente la rigidità cervicale, riducendo il disagio e i disturbi correlati a questa spiacevole condizione. Nel caso in cui il problema dovesse ripresentarsi spesso e assumere rilevanza più seria o addirittura invalidante, meglio rivolgersi al proprio medico.

Tags: UtiliBenessereSalute
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie