Ecco perché tra l'acqua e la salute del cuore esiste una particolare connessione - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Ecco perché tra l'acqua e la salute…
Ogni bambino dovrebbe passare del tempo con i nonni, figure fondamentali per la crescita Le amicizie sono la vera fonte della felicità, non il partner: lo conferma uno studio

Ecco perché tra l'acqua e la salute del cuore esiste una particolare connessione

2.447
Advertisement

Svegliarsi frequentemente durante la notte con la sensazione e l'effettiva necessità di urinare, potrebbe essere un campanello d'allarme da non trascurare e un segnale rivelatore di qualcosa che non va nel funzionamento del sistema cardiocircolatorio. Alcune patologie del cuore fanno sì che durante il giorno, quando si sta in posizione eretta, il corpo trattenga liquidi nella parta inferiore, facendo gonfiare le gambe. Di notte, le estremità sono all'altezza dei reni, quindi espellere l'acqua diventa più agevole.

immagine: Pixabay

Un altro elemento di collegamento tra acqua e cuore è che berne un bicchiere prima di coricarsi può aiutare a prevenire ictus e infarto. In pratica, l’esatto contrario di quello che normalmente si fa per non rischiare di doversi alzare durante la notte per andare in bagno.

Bisognerebbe poi bere almeno 2 bicchieri d'acqua al mattino appena svegli, per attivare l’organismo; 1 bicchiere una mezz'ora prima di ogni pasto, per stimolare la digestione; e 1 bicchiere prima di fare il bagno, per abbassare la pressione sanguigna.

Statisticamente il maggior numero di attacchi di cuore si verifica tra le 6:00 del mattino e mezzogiorno, quindi, nel caso si assuma la cardio-aspirina quotidianamente, è meglio farlo prima di coricarsi. Il farmaco ha un'emivita di circa 24 ore, così nella fascia critica in questione il corpo avrà una quantità maggiore di principio attivo in circolazione.

immagine: Vimeo

Inoltre, sarebbe, buona regola tenere queste pillole accanto al letto in caso di bisogno e allertare prontamente familiari o soccorsi al presentarsi dei comuni sintomi di malore.

Di norma, l’infarto esordisce e si accompagna con: dolore al petto, al braccio sinistro, al collo e alla mascella, sudorazione, nausea e sensazione di soffocamento.

Non è raro però che l’episodio si manifesti senza sintomi particolari. Nell'eventualità in cui si verifichi un infarto, oltre che chiamare immediatamente aiuto e cercare di mantenere la calma, sarebbe prudente accomodarsi accanto alla porta aperta aspettando i soccorsi, stando seduti e non sdraiati.

Tags: UtiliSaluteMedicina
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie