Ragazzino va a consolare l'avversario al termine della partita: "Dammi la mano, non sarai mai solo"

Marta Mastrogiovanni

05 Gennaio 2023

Ragazzino va a consolare l'avversario al termine della partita:
Advertisement

Lo sport è un'attività che non solo fa bene al fisico e alla mente, ma è anche un ottimo strumento educativo per i più giovani: un mezzo di inclusione e coesione sociale importantissimo, in grado di insegnare le basi del lavoro di squadra. Inoltre, praticare sport di squadra favorisce lo sviluppo dell'empatia, poiché promuove una maggiore conoscenza di sé e degli altri. Il bambino protagonista di questa storia ha sicuramente fatto propri i valori dello sport, dimostrando già il carattere di un grande campione. Alla fine di una partita, infatti, è stato ripreso mentre consola e motiva un suo avversario, evidentemente provato dalla sconfitta.

via Twitter / GoodNewsCorrespondent

Advertisement

Twitter / GoodNewsCorrespondent

João Davi, il ragazzino protagonista del video, consola il suo amico e avversario Céser al termine di una partita, con parole incoraggianti. La scena, molto tenera, è stata ripresa in video e pubblicata su Twitter, dove ha raggiunto migliaia di utenti che si sono commossi ed emozionati nell'assistere al momento. "Ho visto il mio amico César piangere" ha spiegato il ragazzino, "Sono andato da lui e gli ho dato la mano. Gli ho detto che non sarà mai solo". Il piccolo Davi dimostra di essere un vero campione sia dentro che fuori dal campo, visto che non esita nemmeno un istante prima di andare a sollevare il morale dell'amico: "Non voglio vederti piangere. Alza la testa". Nel video, Davi appare molto sicuro di sé e sa che le sue parole avranno un effetto benefico sull'amico sconsolato. Il discorso motivazionale termina con un abbraccio sincero e commovente.

Twitter / GoodNewsCorrespondent

Gli utenti non hanno potuto fare a meno di sottolineare la sportività del ragazzino: "La sportività è la cosa migliore che i bambini imparano. Questo sì che è un giovane fantastico!", mentre un altro utente ha aggiunto che, se Davi si candidasse Presidente, lo voterebbe di sicuro. Sebbene si tratti solo di partite amichevoli fra ragazzini coetanei, queste scene dimostrano come lo sport sia in grado di superare ogni ostacolo: questi piccoli atleti, infatti, sono più che semplici giocatori che cercano di vincere o perdere. Sono esseri umani dotati di grandissima forza, tante emozioni, disposti a diffondere e ricevere amore.

Ecco il link al video della commovente scena. Che dire, complimenti a questo piccolo campione!

Advertisement