x
Pulire a fondo la moka: tre consigli…
Lavora per anni come muratore e con i soldi guadagnati compra una casa lussuosa per sé e la sua famiglia Un bambino di 10 anni decide di vendere le proprie torte per pagarsi le cure ospedaliere

Pulire a fondo la moka: tre consigli utili per farla tornare come nuova con soli ingredienti naturali

01 Dicembre 2021 • di Simone Fabriziani
3.618
Advertisement

A tutti piace godersi un dolce momento durante la giornata, un momento che sia caratterizzato dal relax e da tantissimo gusto; non c'è nulla di meglio in questo caso di assaporare una tazza di caffè fatta la mattina stessa con la moka che abbiamo a casa. La utilizziamo una volta, due volte, più di una volta al giorno, fino a quando questa macchinetta ad acqua tradizionale non inizia ad usurarsi con il tempo che passa e con il troppo utilizzo. In questi casi urge una pulizia approfondita della moka.


immagine: Pixabay

Oggi vogliamo proporvi dei consigli praticissimi e facilissimi per pulire a fondo la vostra moka di casa senza ricorrere necessariamente a prodotti per la cucina che possono talvolta rovinarla; ecco come rimuovere muffa, sporco, calcare ed odori cattivi dalla vostra macchinetta del caffè con ingredienti assolutamente naturali.

  • Aceto bianco: se volete eliminare tracce di muffa oppure cattivi odori dalla moka, potreste far partire un ciclo di utilizzo a vuoto con soltanto dell'aceto bianco e dell'acqua in parti uguali; se volete, potete aggiungere un cucchiaino di sale nella caldaia dell'acqua. Vedrete, i risultati saranno soddisfacenti!
  • Acido citrico: Se è tantissimo tempo che non usate la moka e vi rendete conto che avrebbe bisogno di pulizia a fondo perché c'è molto calcare residuo, potreste ricorrere al comodissimo acido citrico. Tutto quello che dovreste fare è riempire la caldaia fino alla valvola con acido citrico e acqua in parti uguali, poi fate partire un ciclo di cottura a vuoto. Se volete potete sciogliere un cucchiaino di sale nella caldaia e anche un altro nel filtro per un risultato migliore. Quando il liquido sarò tutto fuoriuscito dalla moka, lasciatela chiusa per mezz'oretta e poi svuotatela interamente; nel caso, aiutatevi con uno spazzolino vecchio ed inutilizzato per rimuovere calcare oppure varie incrostazioni, sciacquate con acqua calda, e subito dopo asciugate la macchinetta.
immagine: Pixabay
  • Bicarbonato di sodio: Un mix di bicarbonato di sodio ed acqua è il metodo perfetto per pulire l'esterno della macchinetta nel caso sia sporca o incrostata, aiutandovi con una spugnetta non abrasiva. Quella abrasiva invece la dovreste utilizzare con acqua e bicarbonato di sodio per pulire a fondo l'interno della moka. Così come per l'acido citrico e l'aceto bianco, potete far partire un ciclo di cottura a vuoto con la caldaia riempita a parti uguali di bicarbonato di sodio e acqua, ma mi raccomando: prima di fare finalmente il caffè, è meglio far partire un ciclo di cottura solo con acqua oppure versando nel filtro solo un solo cucchiaio di caffè. Non si sa mai.

Li avevate mai provati questi ingredienti naturali sulla vostra vecchia moka usurata dal tempo? Come vi siete trovati? Fatecelo sapere nei commenti qui in basso!

Tags: CuriosiUtiliFai da te
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie