Sindrome della domenica pomeriggio, quando ci assale la malinconia e non sappiamo perché - GuardaCheVideo.it
x
Sindrome della domenica pomeriggio,…
Un papà ha costruito una mini sedia a rotelle per la figlioletta di pochi mesi con soli 100$ (+VIDEO) Mentre aspettano la mamma, il fratello maggiore dà da mangiare alla sorellina per non farla piangere (+VIDEO)

Sindrome della domenica pomeriggio, quando ci assale la malinconia e non sappiamo perché

28 Novembre 2021 • di Simone Fabriziani
6.905
Advertisement

Se vi chiedessimo qual è il vostro giorno preferito della settimana, voi senza dubbio rispondereste il sabato, oppure perché no, il venerdì sera. Eppure, stando al calendario che tutti utilizziamo, la domenica è il giorno deputato al riposo assoluto per la maggior parte delle persone; eppure siamo fermamente convinti che pochi di voi alla domanda che abbiamo posto poco sopra, risponderebbero con la domenica. Vi siete mai chiesti perché questa giornata festiva è tanto amata e allo stesso tempo odiata? In realtà, c'è una spiegazione assolutamente psicologica.


immagine: Piqsels

C'è una ragione ben precisa perché molti di noi non sceglierebbero mai la domenica come loro giornata preferita della settimana: è capitato anche a voi di sentirvi tristi, apatici, malinconici e ansiosi allo stesso tempo durante la domenica pomeriggio o al volgere della sera? Siamo sicuri di sì, ma non preoccupatevi, è una reazione psicologica assolutamente normale chiamata anche "sindrome della domenica pomeriggio."

Di solito, quando sta per terminare la giornata della domenica, il nostro cervello inizia a viaggiare, caricandosi di aspettative e di responsabilità da sbrigare a partire dal lunedì, ovvero il giorno successivo; con il calare della sera e con il finire del week-end, termina la felicità ed inizia a fare capolino una sensazione generale di tristezza, di apatia e di timore, come se qualcosa di particolarmente bello stesse per terminare e qualcosa di orribile stia per succedere. In realtà, è solo il prodotto delle tante responsabilità che si hanno durante la settimana che vanno a cozzare con la nostalgia del passato recente, fatto di fine settimana libero, niente lavoro, nessuna sveglia o orario prestabilito e tanta spensieratezza.

In questa lotta tra passato recente carico di nostalgia e futuro imminente pieno di aspettative, timori ed ansie, la cosa migliore da fare per allontanare questa sensazione tipica della domenica pomeriggio è cercare di riempire questo giorno festivo con impegni e cose da fare, di modo che la nostra testa sia sempre distratta, senza tempo per fermarsi e riflettere. Se volete rifuggire questa sensazione malinconia, organizzate pranzi con amici o parenti fuori casa, delle gite all'insegna della scoperta della Natura, oppure visite culturali in un museo, a teatro, o anche al cinema.

Fate in modo di riempire la vostra domenica per non vivere l'eterno conflitto interiore della nostalgia del passato e l'ansia per il futuro; inoltre, dovreste interrogare voi stessi e capire perché alla radice provate spesso queste sensazioni tristi alla fine di ogni settimana: siete veramente così sicuri che i problemi che dovrete affrontare durante i giorni feriali siano poi così insormontabili?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie