6 consigli utili per una buona convivenza con la nostra famiglia, anche se magari non ci sta simpatica - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
6 consigli utili per una buona convivenza…
Questi infermieri indossano dei badge con foto sorridenti per permettere ai pazienti di vedere oltre le mascherine Pane fatto in casa: la ricetta per preparare il pane di patate, una variante soffice e gustosa

6 consigli utili per una buona convivenza con la nostra famiglia, anche se magari non ci sta simpatica

09 Aprile 2020 • di Simone Fabriziani
815
Advertisement

Si, le misure restrittive messe in atto per contenere il contagio del pericoloso Coronavirus stano costringendo milioni e milioni di persone a rimanere chiuse in casa per alcune settimane, senza possibilità di uscire per svagarsi, vedere amici, andare a divertirsi. Molti vivono certamente da soli, ma altri sono invece costretti a tempo indeterminato a sopportare membri della propria famiglia che, in situazioni di ritmi di vita normali, si tendono ad evitare durante tutto l'anno.

immagine: Needpix

Ecco 6 strategie per tenere a bada i membri disfunzionali della vostra famiglia e per avere sempre un atteggiamento equilibrato verso di loro:

  • Trova sempre il tuo centro meditativo prima di interagire con loro: concentrati, fai un bel respiro, trova prima un tuo equilibrio interiore prima di interagire con un membro della tua famiglia che proprio non ti sta simpatico. Sembra un po' difficile, ma con la pratica e la pace interiore riuscirai a fare quella conversazione che proprio non volevi intraprendere.
  • Parla sempre di cose leggere o positive: inutile rivangare vecchie ruggini o drammi del passato e del presente, per mantenere buoni rapporti con la nostra famiglia all'interno delle stesse mura, la convivenza deve necessariamente assumere toni positivi e leggeri laddove è possibile.
  • Se non ti piace una conversazione, non parteciparvi: non tutte le discussioni in casa sono piacevoli, se semplicemente non ci piacciono e pensiamo ci portino negatività, basta abbandonarle e rifugiarsi in una conversazione con un nostro amico caro, magari per via telefonica o social.
  • Non accusare sempre i tuoi famigliari di tutto: siamo insofferenti a casa, più del solito, ma nonostante in queste situazioni di convivenza si è più "drammatici" del solito, è sempre bene però non puntare il dito contro la nostra famiglia per qualunque cosa non ci vada bene. 
  • Non cercare di compiacere la tua famiglia: magari non gli sei mai piaciuto per quello che sei, ma questo non significa che devi rimanere a casa con loro e cambiare quello che sei veramente, i tuoi atteggiamenti, i tuoi pensieri. Sii te stesso, sempre.
  • Concentrati sui lati positivi della tua famiglia: anche se non li sopporti, anche loro avranno dei lati positivi da mostrare; concentrati su quelli e cerca di farli fuoriuscire. Il rapporto tra di voi ne gioverà.

Certo, non è facile convivere forzatamente con membri della vostra famiglia che non avete mai sopportato, ma cerchiamo sempre di rimanere positivo e di vedere sempre...il bicchiere mezzo pieno!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie