Gli altri giudicano sempre, ma sei tu a decidere se farti influenzare o meno

Claudia Melucci

18 Novembre 2019

Gli altri giudicano sempre, ma sei tu a decidere se farti influenzare o meno
Advertisement

Il fatto di vivere in mezzo ad altre persone ci espone al loro giudizio positivo o negativo che sia: spesso e volentieri, però, il giudizio degli altri ci influenza così tanto da modificare il nostro umore o, peggio, il nostro modo di essere. Lasciare che gli altri possano cambiare ciò che si siamo è molto pericoloso: il rischio è quello di perdere di vista la propria identità e adattarsi di volta in volta a quello che vogliono le persone intorno a noi. Per evitare tutto questo la soluzione non è zittire gli altri, ma imparare il modo di non farsi influenzare.

via elitedaily.com

Advertisement

goodfreephotos

Anche tra le particelle atomiche accade qualcosa di simile a quello che avviene tra le persone: Eistein diceva che quando due particelle si incontrano, qualcosa cambia per sempre nel loro essere. Anche quando eventualmente si distanziano, il fatto di essere state vicine ha modificato qualcosa nel loro intorno.

Allo stesso modo, una persona che ci critica continuamente può finire per modificare il nostro carattere, o arrivare a compromettere i rapporti con la nostra famiglia.

Quando lasciamo che il pensiero degli altri sia potente al punto di influenzarci, commettiamo un grave errore: la soluzione è allontanare le persone negative, che non ci fanno bene, ma anche saper imparare a non essere condizionati.

Dobbiamo essere come boe in mezzo al mare.

Dobbiamo essere come boe in mezzo al mare.

peakpx

Provate a visualizzare una boa in mezzo al mare: la boa sa benissimo che il mare può essere calmo o tempestoso, tuttavia non affonda mai. Anche quando le onde si fanno alte e il vento scatena tutta la sua ira, la boa è lì che rimane in superficie. 

Dobbiamo essere come la boa, fermi su ciò che siamo a prescindere da quello che dicono gli altri: consapevoli delle nostre capacità e dei nostri valori.

Advertisement

pexels

A volte, però, farsi influenzare può avere del positivo: apprendere dagli altri ciò che hanno di buono da insegnarci è crescita per il nostro spirito. Non costruiamo un muro per paura di essere condizionati, ma impariamo a filtrare ciò che è bene che arrivi a noi e ciò che è meglio non assorbire.

Advertisement