Prima di cercare di accontentare sempre tutti, tieni a mente queste 5 cose - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Prima di cercare di accontentare sempre…
29 scatti di mamme del mondo animale, che ci raccontano la gravidanza in tutte le sue magiche sfumature Ecco perché anche solo se guardiamo il mare ci sentiamo subito meglio

Prima di cercare di accontentare sempre tutti, tieni a mente queste 5 cose

2.914
Advertisement

Essere generosi non è assolutamente un difetto, anzi, però cercare di essere compiacenti a tutti i costi può diventare un problema. Le ragioni di un comportamento troppo condiscendente a volte risalgono all'infanzia, quando l’individuo, per paura di deludere genitori, amici e insegnanti, costruisce una personalità debole. Il confine tra generosità e condiscendenza patologica lo si supera se ci si sforza di rendere di rendere felici gli altri fino a rendere infelici se stessi. Per smettere di farsi del male o prima di arrivare a farsene ecco una lista di cose da ricordare.

immagine: Unsplash

Non si è egoisti se dice qualche “no”. Spesso gli “yes men” sono persone vittime di profondi sensi di colpa, e credono che rifiutare un favore o esprimere un’opinione contraria voglia dire essere egoisti. Le relazioni sane si basano sul rispetto delle opinioni, anche di quelle opposte.

Pensare di più a se stessi non vuol dire trascurare gli altri. Non appena cominciamo a dire qualche "sì" in meno alcuni “presunti” amici potrebbero cominciare ad allontanarsi. Poco male, chi ci vuole davvero bene sa restarci accanto anche quando riconquistiamo un po’ di tempo per noi.

Non si può piacere a tutti. Se c’è qualcuno a cui non stiamo simpatici si può tentare di scoprire il perché e tentare di discuterne ma se questo tentativo non basta bisogna mettersi l’animo in pace e proseguire per la propria strada.

Tempo ed energie sono limitate. L’altruismo è una gran bella cosa ma quando spendiamo tutte le nostre risorse per il benessere altrui rischiamo di restare completamente svuotati. Occorre imparare a tenere in considerazione il prossimo senza dimenticarsi di se stessi.

Fare di se stessi una priorità

immagine: Unsplash

Quando riposizioniamo noi stessi in cima alla lista delle nostre priorità poco a poco l’ansia e il disagio cominciano a sparire. La condiscendenza che prima ci serviva a stare bene in realtà era soltanto scarsa autostima. Riscoprire il proprio valore innesca un circolo virtuoso per cui si comincia a dare importanza alle persone che valgono davvero, che a loro volta ne daranno a noi.

Acconsentire sempre al volere degli altri solo perché si desidera la loro alleanza non è mai un buon investimento. Non c’è migliore alleato di se stessi, e riconoscerlo vorrà dire poter contare su una persona migliore.

Tags: UtiliPsicologia
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie