Barbabietola rossa: la prodigiosa medicina del passato che sta scomparendo dalla nostra cucina - GuardaCheVideo.it
x
Barbabietola rossa: la prodigiosa medicina…
Scala una parete a 19 mesi di età: vi presentiamo la bambina prodigio dell'arrampicata Inseriscono una scimmia robot nel branco: ciò che accade quando

Barbabietola rossa: la prodigiosa medicina del passato che sta scomparendo dalla nostra cucina

21 Gennaio 2017 • di Claudia Melucci
14.199
Advertisement

Ci sono alcuni cibi che possono essere considerati delle vere e proprie medicine naturali per l'elevato contenuto di elementi nutrizionali benefici. Tra questi cibi si inseriscono le barbabietole: rimarrete sorpresi nel venire a conoscenza delle molteplici proprietà di queste radici, in particolare favorevoli per la salute del fegato e per la pressione sanguigna.

In passato la barbabietola, chiamata anche barbabietola da zucchero, veniva usata come pianta medicinale, ma oggi il suo uso si è notevolmente ridotto. 

Scopriamo insieme tutti gli aspetti di questo alimento ed i modi in cui può essere integrato nella dieta. 

La barbabietola ha un elevato contenuto di ferro, per questo viene spesso indicata in caso di anemia.

immagine: pixabay.com

I benefici sono innumerevoli ed interessano diversi organi del nostro corpo.

  • L'elevato contenuto di polifenoli e betadine aiutano a combattere gli effetti dei radicali liberi
  • Tra le vitamine contenute in maggiore quantità c'è la B e la B3, anche chiamata PP. 
  • Il potassio e l'acido folico contribuiscono a mantenere in salute il cuore
  • Il magnesio contenuto previene le malattie delle ossa. 
  • Il ferro e fosforo conferiscono energia sufficiente ad affrontare la giornata. 
  • Lo iodio è fondamentale per la prevenzione di malattie tiroidee
  • La vitamina B12 favorisce la rigenerazione dei globuli rossi. 
  • L'elevata quantità di fibra rallenta l'assorbimento di zuccheri durante la fase digestiva. 

Ecco come beneficiare delle proprietà nutrizionali delle barbabietole rossa.

immagine: pixabay.com

I dietisti consigliano di consumare regolarmente un succo a base di carota, arancia e barbabietola: questa bevanda ha un gusto molto piacevole al palato oltre a promuovere la salute del nostro corpo. 

Con le barbabietole è possibile anche preparare delle gustose insalate: basta condire gli ingredienti con sale e limone.

Se intendete preparare una ricetta decisamente più sfiziosa, vi consigliamo di provare le frittelle di barbabietola: immergete le fette sottili nella classica pastella e adagiatele nell'olio da frittura ben caldo. A differenza delle frittelle tradizionali, queste avranno una curiosa colorazione rosa! 

In ultimo luogo vi consigliamo di utilizzare la barbabietola in qualsiasi ricetta vi venga in mente: il gusto si presta a diverse preparazioni, ed in questo modo integrerete nella vostra dieta questo alimento capace di prevenire malattie e di mantenere in forma il nostro corpo!

Nel video seguente, troverete spiegato il modo per conservare le barbabietole bollite sotto aceto, in modo da poterle consumare più a lungo nel tempo: vi basta bollirle per 35 minuti, pelarle e adagiarle in un contenitore di vetro sterilizzato. A parte fate riscaldare una quantità di aceto pari alla capienza del barattolo, e 6 cucchiai di zucchero. Lasciate sul fornello fino a quando lo zucchero non si sarà sciolto. Dopodiché versate la soluzione nel barattolo fino a coprire del tutto le barbabietole. Per consumare la conserva dovrete attendere circa 3 mesi.

Tags: InteressantiCiboUtili
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie