Nota una busta che SI MUOVE sull'asfalto: quando la apre fa la più sconcertante delle scoperte - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Nota una busta che SI MUOVE sull'asfalto:…
Un direttore fa indossare una pesante pettorina a TUTTI i dipendenti maschi: il motivo vi farà sorridere Ecco come questa ragazza riesce a creare un make-up da illusione ottica

Nota una busta che SI MUOVE sull'asfalto: quando la apre fa la più sconcertante delle scoperte

30.504
Advertisement

Che al mondo ci siano persone con un discutibile senso dell'umanità è ormai abbastanza chiaro, ma quando ci troviamo di fronte alla crudeltà fine a se stessa non possiamo fare a meno di restare increduli.

È ciò che è capitato a Malissa Sergent il 25 agosto del 2016, mentre si recava come ogni mattina a lavoro in una scuola elementare del Kentucky. Lungo il tragitto la donna ha visto un sacco della spazzatura nel bel mezzo della carreggiata, ma subito dopo ha capito che non si trattava certo di rifiuti.

Con suo enorme stupore Malissa si accorse che il sacco si muoveva, e che soprattutto sentendola sopraggiungere si muoveva verso di LEI.

Advertisement

Incurante dei rischi che correva, si rese conto che doveva intervenire sciogliendo il nodo e liberando il prigioniero, chiunque fosse.

Inutile dire quanto fosse allibita nel vedere chi c'era dentro: un adorabile, docile e fortunatissimo cucciolo.

Non appena fu liberato, il piccolo accolse Malissa come se sapesse a quale pericolo era scampato e che ora era al sicuro.

Advertisement

Il piccolo fu portato dal veterinario: come immaginavano, niente microchip... ma almeno era in ottima salute!

Malissa mise la storia su Facebook tentando di avere notizie riguardo al proprietario, ma senza successo.

In ogni caso, Malissa e i figli avevano già deciso che il cucciolo era entrato di diritto a far parte della loro famiglia; lo hanno chiamato Hefty (robusto) e dopo qualche giorno di giochi e di coccole si erano già lasciati questa bruttissima esperienza alle spalle.

Tags: AnimaliCaniSalvataggi

Pubblicato da Malissa Sergent Lewis su Giovedì 25 agosto 2016
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie