Figlio di 14 anni si vergogna dei genitori: mamma decide di vendicarsi

Isabella Ripoli image
di Isabella Ripoli

04 Aprile 2023

Figlio di 14 anni si vergogna dei genitori: mamma decide di vendicarsi
Advertisement

Crescere un figlio è una bella sfida: i possibili ostacoli lungo il percorso sono tanti e a volte risulta complicato riuscire ad affrontarli nel modo migliore. Eppure ogni genitore non può tirarsi indietro e deve trovare sempre il modo migliore per risolvere le questioni. Ci sono ovviamente fasi della vita più o meno critiche e tra queste vi è di certo l'adolescenza. Durante questo periodo i ragazzi vivono grandi cambiamenti sia personali che sociali, iniziano a crescere e il loro carattere si va definendo sempre di più, ragion per cui spesso entrano in conflitto con gli adulti. 

In una situazione del genere si è trovata la donna di cui vogliamo parlarvi, una mamma che, davanti al comportamento scorretto del figlio, ha dovuto prendere una drastica decisione per fargli capire che stava sbagliando.

via Brightside

Advertisement
Pxfuel - Not the actual photo

Pxfuel - Not the actual photo

La protagonista della storia è una mamma che ha raccontato sui social quanto accaduto con il figlio 14enne. "Da circa due anni mio figlio si vergogna di noi - ha esordito la donna - Eravamo convinti all'inizio che si trattasse di una fase e che sarebbe passata, ma non è stato così e tutto è andato peggiorando. Non vuole che lo accompagniamo, che ci vedano insieme o che partecipiamo a eventi in cui viene coinvolto". 

Il culmine è stato raggiunto quando questa mamma ha guidato a lungo per andare a riprendere il figlio dopo un evento scolastico, e lui ha avuto l'ennesimo comportamento scorretto nei suoi confronti. Stando al suo racconto, il ragazzo le ha chiesto di aspettarlo lontano dall'ingresso dell'istituto per evitare che i compagni la vedessero, poi una volta raggiunta l'auto, è entrato ed è scivolato quasi sotto al sedile, dicendole di muoversi in gran fretta. "Sono rimasta malissimo" - ha confessato.

Advertisement
Pxfuel - Not the actual photo

Pxfuel - Not the actual photo

I tentativi per far capire al ragazzo che stava sbagliando sono stati molti, sia da parte sua che del marito, purtroppo senza risultati, così lei ha deciso di rispondergli con la stessa moneta. "Un giorno aveva bisogno di una maglietta e siamo andati al centro commerciale - ha raccontato questa mamma - A un certo punto abbiamo incontrato una persona e io ho abbassato la testa, dicendogli che credevo fosse un mio vecchio amico e che non volevo farmi vedere insieme a lui perché mi vergognavo". 

Continuando su questa linea di "vendetta", la donna ha anche comprato un abbonamento dei mezzi sostenendo di non aver più intenzione di farsi vedere in giro con lui. "Lo lascio sempre indietro o gli chiedo di rimanere lontano da me così da non trovarmi in imbarazzo - ha spiegato la donna nel post - Credo si stia facendo un'idea di quello che intendo, ma non sono ancora certa che abbia capito la lezione fino in fondo". 

Pxfuel - Not the actual photo

Pxfuel - Not the actual photo

Confrontandosi con la sorella rispetto alla sua scelta educativa, ha ricevuto diverse critiche: "mia sorella mi dice che sbaglio perché non mi rendo conto che questo comportamento è solo una fase e non qualcosa di radicato in lui, ma sono convinta del contrario". Ragion per cui è intenzionata a proseguire e a non lasciar correre ulteriori mancanze di rispetto. 

Tu ritieni che la sua scelta sia positiva o potrebbe inasprire ancora di più la relazione con il figlio?

Advertisement