Hanno un figlio e il compagno chiede un test di paternità perché non si fida: "ho deciso di lasciarlo una volta fatto"

Isabella Ripoli

21 Gennaio 2023

Hanno un figlio e il compagno chiede un test di paternità perché non si fida:
Advertisement

L'arrivo di un bambino non è sempre una cosa facile da affrontare. Ci sono mille cambiamenti nella vita di una coppia e non è detto che tutto vada per il verso giusto. Seppur innamorati e felici del grande evento, questo potrebbe anche creare una crepa nel rapporto tra due persone. I motivi possono essere tanti e tutti diversi fra loro, nella storia di cui vogliamo parlarvi, ad esempio, sono nati da una richiesta avanzata dal papà. 

L'uomo, non sicuro della fedeltà della sua compagna, le ha detto di voler fare un test di paternità e la cosa non ha lasciato la donna indifferente.

via Reddit

Advertisement

Pxhere - Not the actual photo

In un lungo post su Reddit, l'autrice ha raccontato dei problemi nati con il suo partner a seguito dell'arrivo del loro bambino. Soddisfatta e orgogliosa di essere diventata mamma, ha confessato quanto non sia stato semplice abituarsi alla novità, ma che era allo stesso tempo stanca e felice. 

"Ho un partner da 3 anni ed è la prima persona di cui io sia stata davvero innamorata - scrive la donna - Tra noi è sempre andato tutto bene e stavamo affrontando insieme la nuova vita da genitori, peccato che poi mi abbia fatto una richiesta che mi ha lasciato senza parole. Una sera - ha proseguito - è tornato a casa e mi ha detto di voler fare il test di paternità per accertarsi che il nostro piccolino fosse suo. Ho avvertito un profondo dolore per queste sue parole: non avrei mai creduto che potesse dubitare di me e della mia fedeltà". 

Forse molti di noi avremmo avuto la stessa reazione di dispiacere e la cosa ci avrebbe fatto molto riflettere, com'è stato per questa neo mamma. Qualche giorno dopo poi, e secondo le sue parole, si sarebbe decisa a concedergli di farlo, ma non avrebbe accettato tutto senza conseguenze. 

Nenad Stojkovic/Flickr - Not the actual photo

"Il bambino non mi assomiglia - spiega - è identico a suo padre nei lineamenti e l'unica cosa che li allontana è il colore dell'incarnato che il nostro piccolo ha di una tonalità più scura. Non mi piace quello che ha chiesto, ma gli darò comunque l'occasione di fare il test, dopodiché me ne andrò da casa. Ho già parlato con un avvocato - prosegue - e vorrei tanto riuscire ad avere in futuro un rapporto sereno con il mio compagno, in modo da far crescere nostro figlio con due genitori che non discutono ogni volta".

I tanti utenti che hanno letto il post hanno avanzato varie ipotesi, tra cui un dubbio nato dal confronto con altre persone, tipo i suoceri della donna, oppure la possibilità che l'uomo volesse chiudere la relazione senza prendersi la responsabilità, ma facendola ricadere sulla compagna. In ogni caso la ragione è stata dalla sua parte.

Tu cosa ne pensi di questa faccenda e cos'avresti fatto nei panni della donna?

Advertisement