La figliastra di 7 anni la chiama "mamma" ma lei si sente a disagio: "Mi dispiace ma non sono tua madre"

Marta Mastrogiovanni

19 Gennaio 2023

La figliastra di 7 anni la chiama
Advertisement

In molti concorderanno sul fatto che un genitore adottivo possa essere speciale tanto quanto, se non di più, di un genitore biologico. Anzi, a dirla tutta, non c'è alcuna vera differenza in termini di affetto e di cure: non c'è nulla che un genitore adottivo non possa offrire al proprio "figliastro". Naturalmente, però, queste situazioni non sono sempre rosee e la protagonista di questa storia si è dovuta mettere in discussione dopo aver risposto alla figlia del marito di non voler essere chiamata "mamma". Ma andiamo con ordine...

via Reddit

Advertisement

Pexels / Not the actual photo

Una donna si è rivolta agli utenti di Reddit per capire se avesse sbagliato o meno nel dire alla "figliastra" di 7 anni di non chiamarla "mamma". La donna ha spiegato chiaramente il contesto dell'episodio: lei e suo marito si sono incontrati all'incirca 6 anni fa e, attualmente, sono sposati da 2 anni. L'uomo aveva avuto una figlia da un matrimonio precedente; purtroppo, aveva scoperto che la sua ex lo tradiva e, naturalmente, non aveva trovato altra soluzione che il divorzio. La bambina, che ora ha 7 anni, è sempre vissuta con il papà e con la sua nuova compagna sin da quando aveva 1 anno. La donna ha anche sottolineato che la bambina non ha praticamente contatti con la mamma biologica, la quale è sempre in viaggio e poco vicina alla figlia. Insomma, come si può facilmente intuire dal racconto, la seconda moglie dell'uomo è la persona che più assomiglia ad una madre per la bambina.

La donna ha raccontato di non vivere bene il fatto che la bambina non abbia una figura materna, motivo per cui si è sempre impegnata per essere presente per lei. Ad esempio, la portava spesso fuori o a fare "cose da ragazze", proprio perché la madre biologica non era mai disponibile per farlo. 

"Mi chiamava sempre per nome, ma per la prima volta quando eravamo seduti a tavola per cena mi ha chiamato mamma e non mi è suonato giusto, mi ha fatto sentire a disagio", ha scritto la donna sul forum di Reddit.

Pexels / Not the actual photo

La risposta della donna è stata spiazzante: "Mi dispiace, ma non sono tua madre e non puoi chiamarmi così tesoro". Per la ragazzina non è stato facile essere respinta in quel modo, soprattutto dopo essere già stata ampiamente "abbandonata" dalla mamma biologica. Il marito della donna si è infuriato con lei: "Mi ha detto che si sente a suo agio e abbastanza vicina a me da chiamarmi mamma e che dovrei sentirmi speciale per questo". Ma la donna si sente a disagio perché sostiene che la madre biologica della bambina è ancora viva e sente che non sia corretto appropriarsi di un ruolo che non è il suo.

Gli utenti di Reddit, questa volta, non si sono schierati dalla sua parte e hanno sottolineato il fatto che la bambina ora dovrà gestire l'ennesimo trauma provocato da un rifiuto così crudele. Voi che ne pensate invece?

Advertisement