Camerieri allontanano un senzatetto che chiedeva un bicchier d'acqua: una donna lo invita a pranzare con lei

Marta Mastrogiovanni

25 Ottobre 2022

Camerieri allontanano un senzatetto che chiedeva un bicchier d'acqua: una donna lo invita a pranzare con lei
Advertisement

In quasi tutte le grandi città del mondo, la presenza dei senzatetto è molto evidente e continua a sottolineare come le distanze sociali stiano aumentando nel corso degli anni. Che sia per scelta o per colpa della cattiva sorte, magari un investimento finito nel peggiore dei modi, chi si ritrova a dormire in strada dovrebbe ricevere la comprensione dei più "fortunati". Purtroppo, però, molte persone diffidano dei senza fissa dimora e preferiscono girarsi dall'altra parte quando ne incontrano uno. La protagonista di questa storia, per fortuna, non appartiene a questa categoria di persone e non ha perso occasione per mostrare il suo supporto nei confronti di un senzatetto che era stato scacciato da un locale soltanto per chiesto dell'acqua.

via Godvine

Advertisement

Pexels / Timur Weber / Not the actual photo

Chiedere un bicchiere d'acqua in un bar, durante una torrida giornata, non può essere considerato un crimine, non vi pare? Eppure, un senzatetto decisamente assettato è stato allontanato dal personale di un ristorante a buffet del Texas per averne chiesto uno. L'uomo, naturalmente abbattuto per essere stato invitato ad andarsene via è rimasto assetato nei pressi del ristorante, senza sapere bene cosa fare. I camerieri lo avevano mandato via perché non avrebbe avuto modo di pagare per il bicchiere d'acqua. Una donna è rimasta atterrita di fronte a questa scena e ha deciso di intervenire per aiutare quell'uomo in difficoltà.

Esmene Bongais-Navarro, una texana nata nelle Filippine, era abituata a lavorare con i senzatetto e non si è certo lasciata intimidire dalla situazione. Come prima cosa, Esmene ha invitato l'uomo assetato ad entrare con lei nel ristorante e a sedersi per mangiare qualcosa assieme.

Pexels / Timur Weber / Not the actual photo

Il senzatetto era semplicemente assetato e non poteva sperare in qualcosa di meglio di un bicchiere d'acqua; quella donna, invece, gli aveva regalato molto di più: un pasto completo di cui ha assaporato ogni boccone. Di sicuro l'uomo conserverà il ricordo di quel pranzo con Esmene per molto tempo. Inoltre, gli stessi camerieri che lo avevano allontanato poco prima lo hanno dovuto servire come servivano tutti gli altri clienti, naturalmente. Una piccola rivincita che il senzatetto ha assaporato, almeno quanto il delizioso cibo che è riuscito a mangiare quel giorno.

Il gesto di Esmene è senz'altro un gesto di grande altruismo, che scalda il cuore e che speriamo possa essere d'esempio per tutti: se si ha la possibilità di aiutare il prossimo, perché non farlo? Staremo meglio noi e anche gli altri.

Advertisement