Cane abbaia forte per richiamare l'attenzione e salva un uomo che stava affogando nelle acque gelide - GuardaCheVideo.it
x
Cane abbaia forte per richiamare l'attenzione…
Spende 900 £ al mese in cibo d'asporto e ristoranti ma non ingrassa mai: una ragazza dal metabolismo incredibile Uomo di 80 anni attraversa una tempesta di neve per mettere salvo tre macchine bloccate in strada

Cane abbaia forte per richiamare l'attenzione e salva un uomo che stava affogando nelle acque gelide

13 Febbraio 2022 • di Simone Fabriziani
2.434
Advertisement

I cani sono animali straordinari, dei veri e propri angeli a quattro zampe che non fanno altro che rendere la vita degli esseri umani che li scelgono di adottare, decisamente migliore. Si sa che un piccoletto a quattro zampe in casa migliora l'umore del padrone umano, allontana la solitudine e la tristezza, perché un cane ha una grandissima capacità che tutti tendono a sottovalutare: amore ed affetto incondizionato, senza chiedere nulla in cambio a nessuno. Poppy, il piccolo protagonista di questa storia, ha fatto molti di più di questo, ha salvato una vita umana, prima che fosse troppo tardi...

via: BBC News

Dogs are amazing 🐶 ❤️️

Pubblicato da BBC One su Lunedì 7 febbraio 2022

Poppy è il nome del cagnolino che ha salvato la vita di una persona sui 50 anni che stava per affogare e che se non fosse stato per l'intervento salvifico dell'angelo a quattro zampe, avrebbe potuto fare una bruttissima fine. I due padroni umani di Poppy stavano passeggiando in prossimità del Millennium Bridge a Gosport, nel Regno Unito; era sera e si vedeva poco, tanto che uno dei due proprietari del cane portava con sé una torcia per migliorare la visibilità. Quando stavano percorrendo il ponte, Poppy ha iniziato ad abbaiare fortissimo, quasi a voler attirare l'attenzione: il cane di piccola taglia aveva percepito che lì intorno qualcosa non andava come doveva.

Quando Poppy ha smesso di abbaiare, si è sentita in lontananza la voce di un uomo che chiedeva aiuto: "Poppy ha iniziato improvvisamente ad abbaiare, quando si è fermato ho sentito qualcuno che chiedeva aiuto, quindi ho chiamato la guardia costiera.", ha raccontato la proprietaria del cagnolino.Prima che arrivassero i soccorsi, i due hanno continuato a cercare l'origine del grido di aiuto che sembrava provenire dalle acque sotto il ponte, ma senza successo.

Dopo l'arrivo della guardia costiera, è stato finalmente trovato un uomo sui 50 anni che era rimasto attaccato con le sue braccia ad un palo che sorreggeva il Millennium Bridge di Gosport, probabilmente disarcionato dalla sua barca a causa delle acque impetuose del mare gelido dell'inverno dei giorni passati; la marea lo aveva sicuramente trascinato verso il ponte, dove ha potuto aggrapparsi e chiedere aiuto invano. Per oltre 30 minuti l'uomo era rimasto aggrappato lì senza nessuno che lo avesse sentito o visto, ma per fortuna non era troppo tardi per il malcapitato.

Grazie al fiuto di Poppy, i soccorsi hanno tirato fuori dalle acque gelide l'uomo in ipotermia, trasferito in ospedale ma comunque fuori da ogni pericolo di vita. I proprietari del cane erano sbalorditi del fiuto e del coraggio della loro angioletto a quattro zampe: era al posto giusto nel momento giusto, e chissà cosa sarebbe potuto accadere se non fosse passato sul ponte quella sera assieme ai suoi padroni umani.

Bravissimo Poppy!

Tags: CaniIncredibiliStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie