Mamma disperata prova a vendere una collana di famiglia, ma il gioielliere rifiuta e la aiuta dandole dei soldi

Marta Mastrogiovanni

24 Ottobre 2021

Mamma disperata prova a vendere una collana di famiglia, ma il gioielliere rifiuta e la aiuta dandole dei soldi
Advertisement

Quando si è al verde, si cerca di racimolare quel che si può in ogni modo, magari impegnando degli oggetti di valore o svolgendo qualche lavoro saltuario. Nella storia di oggi, una mamma disperata, proveniente dal Texas (USA), non aveva soldi per pagare le bollette e l'unica soluzione che era riuscita ad immaginare, almeno sul momento, è stata quella di andare dal gioielliere più vicino e impegnare la sua preziosa collana regalatale dalla madre. Per fortuna, però, al mondo esistono tante brave persone e Noah, il gioielliere che si è visto arrivare questa cliente disperata, è sicuramente una di queste. Noah ha capito subito che quella collana aveva un valore per la donna e ha rifiutato la sua offerta. In compenso, però, si è proposto di aiutarla.

via CBS Local

Advertisement

Pexels / Not the actual photo

Si tratta di una storia datata 2016, ma che continua a farci emozionare come la prima volta. Noah, il gioielliere a cui si era rivolta la signora con un velo di tristezza negli occhi, aveva capito quanto fosse importante per la donna quella collana, un probabile cimelio di famiglia, e per questo aveva rifiutato la sua offerta. Noah, un rifugiato siriano che nel 2014 era scappato dal suo Paese a causa della guerra civile, ha voluto aiutare quella donna in altro modo. Il gioielliere, infatti, ha chiesto alla donna quanti soldi avrebbe voluto in cambio di quella collana, dopodiché le ha regalato l'intero importo richiesto.

Avete capito bene, il gioielliere le ha dato in contanti i soldi che la signora desiderava ricevere in cambio di quella collana. Noah non voleva provarla di quel ricordo, ma, al tempo stesso, voleva aiutarla. "Sembrava triste e aveva gli occhi pieni di lacrime" ha ricordato Noah, il quale, a quel punto, non se la sentiva di accettare la collana di quella donna.

Pexels / Not the actual photo

La donna, nonché madre di due bambini, si è messa a piangere e ha abbracciato Noah, il quale ha ricambiato con altrettanta commozione quel gesto. Noah ha anche affermato successivamente che, se avesse avuto il numero di quella donna l'avrebbe chiamata per accertarsi che avesse ancora abbastanza soldi. In caso contrario, gliene avrebbe dati altri lui stesso. “Non importa di che religione sei. Non importa da dove vieni. Questa è la nostra umanità. Dovrebbero farlo tutti" ha risposto Noah sul perché ha voluto compiere un gesto così generoso e solidale nei confronti di una sconosciuta. DI certo, comunque, non si considera un eroe, in quanto stava solo cercanod di essere d'aiuto, ricambiando lo stesso tipo di generosità che lui stesso aveva ricevuto quando era sbarcato in America.

Ce ne fossero di persone come Noah!

Advertisement