Perché le mani raggrinziscono nell'acqua? La risposta della scienza è ancora incerta - GuardaCheVideo.it
x
Perché le mani raggrinziscono nell'acqua?…
Perde la vista all'improvviso, ma ritrova la speranza grazie a un cane guida: 16 cani divertenti che hanno avuto una

Perché le mani raggrinziscono nell'acqua? La risposta della scienza è ancora incerta

29 Agosto 2021 • di Simone Fabriziani
2.179
Advertisement

Vi siete mai chiesti perché i palmi, le piante e i polpastrelli delle vostre mani raggrinziscono quando sono a contatto prolungato con l'acqua? Questo fenomeno fisiologico lo avete notato quando siete andati in piscina ed avete nuotato in maniera prolungata, oppure quando avete deciso di fare un rilassante bagno in casa e siete stati troppo tempo sotto il pelo dell'acqua, oppure quando avete fatto una nuotata un po' troppo lunga al mare. Perché accade questo fenomeno che poi, dopo qualche minuti, sembra "rientrare" alla normalità?

immagine: Derek Rose/Flickr

La scienza sembra ancora divisa sulle ragioni di questo fenomeno fisiologico e più specificatamente dermatologico, ma nel corso degli anni ci sono stati studi decisamente interessanti a riguardo. Una prima ipotesi scientifica è suggerita dall'Università di Newcastle in uno studio pubblicato sul Royal Society Journal Biology Letters; secondo gli esperti, sembra che il raggrinzimento delle mani dopo un tempo prolungato in acqua sia il frutto dell'evoluzione, ovvero si mette in campo un adattamento evolutivo per permettere alle nostre mani di afferrare in maniera migliore degli oggetti mentre siamo in acqua.

Ma c'è anche un'altra teoria scientifica che sembra mettere in campo anche l'importanza fondamentale del sistema nervoso nel momento in cui il nostro corpo entra in contatto prolungato con l'acqua.

Secondo l'ipotesi sostenuta dalla rivista Brain, Behaviour and Evolution, il sistema nervoso potrebbe giocare un ruolo più che fondamentale in questo contesto: il raggrinzimento della pelle in acqua sarebbe il frutto della riduzione del volume della polpa delle punta delle dita causata dalla cosiddetta "vasocostrizione" (il restringimento dei vasi) messa in atto in primis dal sistema nervoso centrale.

Insomma, non c'è un risposta univoca alla domanda "Perché le nostre mani diventano raggrinzite e rugose dopo aver fatto un bagno al mare?", eppure sappiate che è tutta farina nel sacco del nostro sistema nervoso e della capacità adattiva del nostro corpo, una straordinaria macchina che se ben oliata, è capace di mettere in atto funzioni straordinarie e sorprendenti.

Eravate già al corrente di queste spiegazioni scientifiche sul raggrinzimento delle mani in acqua?

Tags: ScienzaCuriosiUtili
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie