Vede un cane in pericolo e si butta in acqua per salvarlo rischiando la propria vita - GuardaCheVideo.it
x
Vede un cane in pericolo e si butta…
Ragazza viene scortata da quasi 300 motociclisti al ballo scolastico: veniva bullizzata perché dislessica A 4 anni lascia tutti senza parole: il suo quoziente intellettivo è quasi paragonabile a quello di Albert Einstein

Vede un cane in pericolo e si butta in acqua per salvarlo rischiando la propria vita

14 Settembre 2021 • di Marcello Becca
1.022
Advertisement

Non tutti gli eroi indossano una maschera e Richard McGinty fa parte di questi eroi. Un uomo che ha deciso di mettere a repentaglio la sua stessa vita per salvare quella di un cane in difficoltà travolto dalla corrente dell’acqua torrenziale. Una situazione difficile da gestire, tuttavia l’uomo ha reagito d’istinto osservando il povero animale trascinato dall’acqua. Un gesto eroico che colpisce per la sua spontaneità, dimostrando quanto il genere umano sia capace di cose incredibili.  

Da giorni ormai a San Angelo, in Texas, era scattata l’allerta alluvione in tutta la contea. Sono infatti moltissime le segnalazioni di strade e case completamente sommerse dall’acqua. Un pomeriggio però, la pioggia sembrava cadere con più intensità del solito e, in pochi secondi, le strade della città si allagarono. La forza distruttrice dell’acqua non sembrava aver pietà, trascinando con sé tutto ciò che trovava sulla sua strada. Sfortunatamente, un cane che passava di lì, è stato travolto da un cumolo di acqua e macerie raccolte lungo la strada.

Su un cavalcavia vicino però, passava Richard McGinty che ha subito notato il piccolo cucciolo mentre lottava per salvarsi la vita. Senza pensarci due volte, l’uomo si è tuffato immediatamente nell’acqua, senza però considerare la forza della corrente. Riuscì infatti a raggiungere con poche bracciate il cane, che era ormai allo stremo delle sue forze. L’uomo, con un gesto deciso ha poi sollevato l’animale dall’acqua per metterlo in salvo su alcuni cespugli parzialmente sommersi.

Il cane era in salvo, ma ora era il turno di Richard per lottare per la propria vita. La corrente infatti era troppo forte, e per il coraggioso salvatore non c’era nulla da fare se non lasciarsi trascinare dall’acqua. Nuotare era impossibile e con i detriti presenti in acqua sarebbe potuto accadere il peggio. Fortunatamente, ecco un altro eroe: un uomo, dopo aver sentito le urla di aiuto di Richard si è precipitato per prestare soccorso. Con molte difficoltà, Richard è riuscito ad aggrapparsi alla corda del suo salvatore e uscire da quell’inferno.

Gli agenti di polizia, dopo aver ricevuto numerose chiamate, sono arrivati sul luogo pochi minuti dopo. Con Richard fuori pericolo, il cane in bilico nella boscaglia sotto al cavalcavia era diventata la priorità per i soccorritori, che dopo diversi tentativi sono riusciti a trarre in salvo il cucciolo.

Advertisement

"Sono esausto ma va bene così", ha detto McGinty. "Sono stato in acqua per circa 15 minuti. Mi sono tuffato e ho cercato di fare il massimo per salvare il cane, nel frattempo però sono quasi annegato" ha spiegato l'uomo. "Il cane aveva bisogno di qualcuno che lo salvasse", ha spiegato. "Insomma, non importa se si tratti della vita di un uomo, di un cane o di un altro animale, se la vita di qualcuno è in pericolo, è nostro compito cercare di servire e proteggere" conclude poi l’uomo.

Effettivamente non tutti sarebbero stati disposti a lanciarsi in acqua e a rischiare la propria vita per salvare quella del cane in difficoltà, Richard invece, non ha avuto esitazioni. Un gesto incredibilmente coraggioso che rimarrà sicuramente nella memoria degli abitanti del posto!

Tags: CaniIncredibiliStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie