Un'addetta alle pulizie ne dice quattro al suo capo crudele prima di andare in pensione: "Non sei meglio di me" - GuardaCheVideo.it
x
Un'addetta alle pulizie ne dice quattro…
Nonni fanno i buchi alle orecchie della nipote all'insaputa dei genitori: loro gli proibiscono di vederla da soli Nonno di 75 anni indossa abiti fashion e dimostra al mondo che non esiste età per sentirsi giovani e alla moda

Un'addetta alle pulizie ne dice quattro al suo capo crudele prima di andare in pensione: "Non sei meglio di me"

04 Maggio 2021 • di Marta Mastrogiovanni
1.168
Advertisement

Quante volte avreste voluto dirne quattro al vostro capo, dopo che vi ha trattato male o vi ha risposto con sufficienza? Purtroppo, sono tanti i boss tirannici che, pensando solo al profitto della propria azienda, si dimenticano di avere a che fare con altri esseri umani e, di conseguenza, si pongono spesso con superiorità e "cattiveria". Molto spesso, poi, si sentono più importanti della media, soltanto per il fatto di ricoprire un ruolo di grado superiore. Una addetta alle pulizie, però, si è levata lo sfizio di dire esattamente ciò che pensava del suo capo, dopo averlo sopportato per 35 anni. Nel suo ultimo giorno di lavoro, la donna, che è voluta restare anonima, ha lasciato una lettera in cui, con molta onestà, rivelava la sua vera opinione sul capo "aggressivo e crudele".

via: Newslocker
immagine: Metro

Una lettera che, in poche e semplici parole, esortava il suo capo e gli altri dipendenti della banca in cui svolgeva le pulizie ad essere più gentili con il prossimo, poiché "nessuno di loro era meglio o superiore a nessun altro". La donna ha ragione: il rispetto va dato indipendentemente dalla posizione lavorativa ricoperta! Dopo 35 anni di pulizie e di "maltrattamenti", la donna ormai prossima alla pensione si è voluta liberare di questo peso, sperando di fare un favore anche al prossimo addetto delle pulizie e a tutti i dipendenti sottopagati e poco rispettati del mondo.

Sulla sua lettera si legge: "Ho lasciato il lavoro dopo il modo in cui mi avete trattata n ufficio. È stato soltanto un modo aggressivo e crudele, ma questa è una riflessione sul tuo carattere, non sul mio. Quindi, in futuro, per favore ricordatevi tutti di questo: in un mondo in cui avete la possibilità di essere qualsiasi cosa, SIATE GENTILI. Perché non siete di certo migliori dell'addetto alle pulizie."

La foto della lettera è stata pubblicata sui social dal figlio della donna, il quale si è detto semplicemente orgoglioso di sua madre e del suo gesto: "Goditi la pensione mamma...l'ultima risata è sempre la tua!". Anche altri utenti, venuti a conoscenza di questa storia, hanno mostrato tutta la loro solidarietà e il loro appoggio a questa donna: "Ben fatto!" si legge tra i commenti, e anche "Non ho mai capito perché le persone pensano che ciò che fanno di lavoro rifletta la loro importanza". Effettivamente, non lo capiamo neanche noi!

Bisognerebbe affrontare la vita con un po' più di umiltà, forse, e ricordarsi che accanto a noi ci sono altri esseri umani, che condividono le nostre stesse emozioni. Di conseguenza, cerchiamo di essere gentili!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie