Mamma dà in adozione la figlia di 2 anni non appena nasce il maschio che desiderava: la famiglia va su tutte le furie - GuardaCheVideo.it
x
Mamma dà in adozione la figlia di 2…
Una coppia acquista casa ma l'ex-proprietario si rifiuta di dar loro le chiavi: da più di 1 anno la occupa abusivamente

Mamma dà in adozione la figlia di 2 anni non appena nasce il maschio che desiderava: la famiglia va su tutte le furie

09 Aprile 2021 • di Simone Fabriziani
11.297
Advertisement

Care mamme e papà, abbiamo una domanda scomoda da porvi: quando avete pensato di mettere al mondo un bambino, in cuor vostro speravate di avere un maschietto o una femminuccia? Certo, la risposta più giusta e corretta sarebbe quella per cui non importa il genere del bambino, ma soltanto l'amore che che un genitore può dargli incondizionatamente. Eppure, alcuni genitori non fanno segreto che preferiscono avere un maschietto in casa, o in caso contrario, una femminuccia.

Una donna anonima ha raccontato su Reddit una storia incredibile che ha coinvolto non soltanto sua sorella ma tutta l'intera famiglia, adesso praticamente distrutta dal dolore. La donna ha raccontato agli utenti che, a causa delle restrizioni e le misure di distanziamento sociale dovute al Covid-19, la sua famiglia non aveva potuto riunirsi per le festività dell'anno in corso, né per gli anniversari, i compleanni, o semplicemente per cenare assieme. Un allontanamento forzato che ha costretto questa donna a non conoscere di persona il nuovo arrivato in casa, il secondo figlio della sorella, il primo maschietto. 

Per ovviare alla distanza, tutta la famiglia ha organizzato una videochiamata per salutare a distanza di uno schermo il nuovo arrivato, ma quando è stato chiesto alla sorella di poter salutare anche la nipotina di due anni, la primogenita della sorella dell'autrice di questa storia, è calato il gelo: a quanto pare la piccolina non faceva più parte della famiglia perché...era stata adottata non appena era venuto al mondo il maschietto!

La donna era livida e non riusciva a credere a quello che stava sentendo dalla bocca della sorella; quest'ultima si stava giustificando raccontando che aveva deciso di dare in adozione la primogenita perché si era resa conto che non sarebbe riuscita, assieme al marito, a prendersi cura di due bambini nello stesso nucleo famigliare. Tutta la famiglia collegata in videochiamata era scioccata, non soltanto per quell'atto che reputavano egoista, ma perché in tutto questo nell'ultimo anno la sorella della donna non aveva minimamente avvertito nessun membro della sua famiglia della sua decisione, né aveva chiesto aiuto, cosa che molti avrebbero potuto dare volentieri.

Alla fine, come racconta l'autrice sul suo post di Reddit, la videochiamata di famiglia si è chiusa con toni molto tesi ed accesi, sua sorella ha tagliato momentaneamente i ponti con gli altri, mentre tutti si chiedono ancora perché mai quella donna abbia agito in questo modo senza prendersi cura dei sentimenti della sua famiglia e le conseguenze psicologiche di una bambina che, a due anni compiuti, già sapeva benissimo chi fosse sua madre e che adesso era stata data improvvisamente in adozione...

Voi cosa ne pensate? Ha ragione l'autrice di questa storia oppure la mamma che ha dato in adozione la figlia non appena è arrivato il tanto sospirato maschietto?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie