Un uomo di 75 anni rimane solo dopo aver perso la moglie: scrive sulla finestra che vorrebbe un amico con cui parlare - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Un uomo di 75 anni rimane solo dopo…
Abbandona la figlia appena nata lasciando un messaggio straziante: Scopre che la sua amata cagnolina ha il cancro e parte con lei per un viaggio lungo e indimenticabile

Un uomo di 75 anni rimane solo dopo aver perso la moglie: scrive sulla finestra che vorrebbe un amico con cui parlare

16 Settembre 2020 • di Marta Mastrogiovanni
3.477
Advertisement

Quella di Tony Williams è una storia piuttosto triste che, purtroppo, riflette una realtà condivisa da molti anziani: la solitudine. L'uomo è rimasto vedovo all'età di 75 anni e non ha letteralmente nessuno con cui trascorrere qualche ora di svago. A nessuno piace passare il tempo in completa solitudine, ma Tony ha deciso di attivarsi con ogni mezzo per poter fare amicizia con qualcuno della sua età. Rimanere 24 ore in silenzio nella sua casa nell'East Hampshire è una vera tortura per l'anziano signore, che vorrebbe soltanto chiacchierare con qualcuno. Sua moglie Joe era la sua migliore amica e, da come descrive la loro relazione, era anche la sua anima gemella. Ora che non c'è più, ha lasciato in Tony un grandissimo vuoto.

Tony e Joe hanno vissuto una vita meravigliosa nella loro casa di Kempley, nel Gloucestershire, per ben 25 anni prima di trasferirsi nell'East Hampshire dove Joe desiderava abitare per essere più vicina alla sorella. I due trascorrevano molte ore a cucinare, ridere e ascoltare le loro canzoni preferite. Avevano anche un bellissimo giardino con un frutteto, dove Tony si dilettava nel giardinaggio, mentre Joe si rilassava in sua compagnia. Dopo essersi trasferiti nell'East Hampshire, Joe si è improvvisamente ammalata e appena nove giorni dopo che i medici le avevano diagnosticato un cancro al pancreas, è passata a miglior vita. Un durissimo colpo per Tony che, anche negli ultimi istanti, le è sempre rimasto accanto.

"Ora sono qui, completamente solo, nella casa dove la mia amata moglie ha trascorso i suoi ultimi giorni. Ogni volta che entro nella stanza, la prima cosa che faccio è guardare la sua fotografia".

Con queste parole, Tony descrive il dolore e il senso di solitudine che la perdita della moglie ha comportato. Per combattere la solitudine, Tony ha tentato in vari modi di cercarsi qualche amico: inizialmente ha speso 120 sterline per mettere due annunci su dei quotidiani locali, dopodiché ha stampato dei biglietti da visita da distribuire al supermercato. Purtroppo Tony non ha ricevuto nemmeno una chiamata. Ciò che lo farebbe contento sarebbe passare qualche ora in giardino in compagnia di qualcuno o magari ascoltare un po' di musica assieme. L'uomo non si è comunque arreso e ha provato un'ultima opzione "estrema": appendere un cartello alla finestra di casa con un chiaro messaggio di aiuto, in cui dice di sentirsi solo e di sperare nella compagnia di qualcuno.

Advertisement

Il messaggio di Tony recita così:

"È la mia ultima risorsa. Le ho provate tutte per poter fare amicizia, ma sembra che nessuno sia interessato a parlare con me. Davanti la mia casa non passano molte persone, ma speravo che il messaggio si diffondesse nella comunità e che qualcuno potesse contattarmi. Jo era la mia migliore amica e abbiamo avuto una vita incantevole insieme. Ma ora sono completamente solo. La mia meravigliosa moglie è appena morta e non ho nessuno al mondo. Tutto quello che voglio è che qualcuno veda il cartello e mi telefoni. Voglio solo fare conversazione, così non rimango seduto in silenzio per tutto il giorno." 

Tony non è mai stato in contatto con la famiglia di Joe e i suoi unici parenti abitano molto lontano. La richiesta di Tony è davvero molto semplice e se pensiamo a quante persone sole esistono al mondo, non dovrebbe essere così difficile venirsi incontro. Eppure, al giorno d'oggi, la solitudine è ancora un tema da affrontare e da risolvere, soprattutto per gli anziani che rimangono naturalmente più isolati.

Speriamo tanto che Tony riceva presto qualche telefonata e che possa trovare un nuovo amico!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie