La Marina australiana ha ospitato su una nave oltre 100 animali domestici scampati agli incendi - GuardaCheVideo.it
x
La Marina australiana ha ospitato su…
Una donna non ha bisogno di nessuno: se vuole, si prenderà la Luna da sola Un autista di autobus fa salire a bordo un simpaticissimo cane smarrito e lo aiuta a ritrovare la sua famiglia

La Marina australiana ha ospitato su una nave oltre 100 animali domestici scampati agli incendi

24 Gennaio 2020 • di Lorenzo Mattia Nespoli
2.626
Advertisement

In situazioni di emergenza, ogni sforzo è utile per rendere migliore la vita di tante creature che ne hanno bisogno. Lo sanno bene moltissime persone che, in Australia, stanno facendo il possibile per aiutare persone e animali che, dall'autunno 2019, lottano contro i devastanti incendi boschivi che hanno interessato molte zone del Continente, causando danni ingenti e perdite di vite. 

Sono state tante, a questo proposito, le famiglie costrette ad abbandonare le loro abitazioni minacciate dalle fiamme. Molti degli sfollati, tristemente, hanno avuto difficoltà a trovare un nuovo posto dove stare, anche perché avevano con loro degli animali domestici. Il gesto compiuto dalla Marina militare australiana, a questo proposito, è stato davvero utile e lodevole.

via: Daily Mail

Ufficiali e soldati della Marina hanno deciso che la casa temporanea per gli amici a quattro zampe e per molte famiglie rimaste senza casa sarebbe stata... una loro nave. Proprio così: con pazienza e dedizione, i soldati hanno costruito rifugi di fortuna per accogliere e proteggere oltre 100 animali domestici, creando una specie di moderna "arca di Noè".

An evacuee from Mallacoota, Victoria with her dog onboard MV Sycamore during Operation BUSHFIRE ASSIST 19-20. Image by LSIS Shane Cameron © Commonwealth of Australia

Pubblicato da Royal Australian Navy su Venerdì 3 gennaio 2020

135 cani, 2 gatti, 2 uccelli e persino un coniglio sono saliti a bordo dell'enorme nave "Hmas Choules", in attesa di essere trasferiti in luoghi più definitivi.

Advertisement

HMAS Choules sailor, Leading Seaman Communications and Information Systems Afton Mitchell pats the dogs evacuated with...

Pubblicato da Royal Australian Navy su Giovedì 2 gennaio 2020

Molte delle storie legate a questi animali raccontano purtroppo di vicende tristi e di vite che, dopo la devastante emergenza degli incendi australiani, non saranno più le stesse.

immagine: Facebook

I soldati hanno lavorato incessantemente per prendersi cura degli speciali ospiti della nave, e il loro meraviglioso impegno è di sicuro un gesto di umanità che, in un contesto drammatico come quello che sta vivendo l'Australia, assume un significato ancora più prezioso.

Non ci resta che augurare a ognuno di questi splendidi e sfortunati animali di ritrovare al più presto il calore, l'affetto e la felicità che si meritano.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie