Fare il solletico ai bambini può essere potenzialmente dannoso: la scienza spiega perché - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Fare il solletico ai bambini può essere…
Trova un cucciolo vicino ad un fiume legato ad un'ancora di 6 kg: la donna non ci pensa due volte e lo salva La figlia indossa degli shorts troppo corti, ma il papà le dà una lezione esemplare!

Fare il solletico ai bambini può essere potenzialmente dannoso: la scienza spiega perché

2.136
Advertisement

Chiunque, da bambino, lo ha subito o lo ha fatto agli altri per scherzo. È il "temutissimo" solletico, la pratica che provoca reazioni involontarie e improvvise, risate ma anche fastidio, se subito contro la propria volontà. Il solletico è una reazione fisiologica, sensitiva e tattile assolutamente normale negli uomini. Quante volte ci siamo divertiti a fare un dispetto, o semplicemente a far ridere "a comando" amici o familiari con un po' di tocchi nei punti giusti? Sicuramente sarà capitato a molti, ma attenzione, perché solleticare non è sempre e solo sinonimo di divertimento. Vediamo perché la scienza ha messo in guardia sui possibili rischi derivanti da questa pratica.

immagine: Flickr

Uno studio condotto dall'Università della California si è soffermato, in particolare, sul rapporto tra solletico e risate, nonché sugli effetti di questa pratica sui bambini. Coccole, momenti divertenti e spensierati spesso vedono molti genitori e parenti stuzzicare i bimbi per farli ridere con un po' di solletico. Il problema, però, è che gli scienziati hanno verificato che dal solletico non si ottiene una vera e propria felicità, ma soltanto "un'illusione" esteriore di essa. 

Quando un bambino viene solleticato, perde il controllo e lotta, letteralmente, per riacquistarlo. Questo disagio può creare una situazione psicologica spiacevole, portando alla mente ricordi tristi e di rabbia.

Altre ricerche si sono poi focalizzate proprio sulla vulnerabilità di chi subisce il solletico. Questa caratteristica implica che il "solleticatore" sappia che l'altro, in quel momento, ha minor controllo delle sue emozioni e reazioni, e può quindi essere utilizzata, secondo gli scienziati, come forma di dominio

Le risate e i movimenti incontrollabili, poi, non sono le uniche reazioni che il solletico può provocare. Si può arrivare, nei casi più estremi, a perdita di conoscenza, nausea e insufficienza respiratoria, quest'ultima dovuta proprio alla difficoltà di riprendere fiato.

Advertisement
immagine: pxhere.com

Oltre agli stati di frustrazione mentale, dunque, il solletico può provocarne altri di natura fisica. Ovviamente, le ricerche scientifiche sul tema e ciò che stiamo affermando non devono porsi come divieti assoluti o campagne contro il solletico.

I problemi possono semplicemente sorgere nel momento in cui questa pratica diventa eccessiva, poiché è divertente fino a un certo punto. Se prolungata nel tempo e usata come standard per giocare con i bimbi, rischia di creare situazioni di sfida emotiva, disagio e - nei casi peggiori - difficoltà fisiche. I modi per trovare complicità sono molti: non approfittiamo del solletico!

Tags: ScienzaCuriosi
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie