Colesterolo alto: 10 sintomi che non bisogna MAI sottovalutare - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Colesterolo alto: 10 sintomi che non…
L'Olanda è riuscita a risolvere il problema dei cani randagi: ecco quali strategie sono state attuate Elli, la gattina nera che ora sta diventando bianca a causa di una rarissima condizione

Colesterolo alto: 10 sintomi che non bisogna MAI sottovalutare

32.341
Advertisement

Il colesterolo viene spesso definito un “killer silenzioso” perché non dà sintomi particolarmente importanti fino a quando non è troppo tardi. A volte è colpa di regimi alimentari scorretti in altri casi si tratta di una predisposizione genetica. In ogni caso bisogna tenere sempre a bada il tasso lipidico nel sangue perché può esporre al rischio di malattie cardiovascolari. La prima difesa è la prevenzione ma ecco 10 segnali che possono fungere da campanelli d’allarme.

  • Stitichezza. La regolarità intestinale può essere provocata non solo dalle abitudini alimentari ma anche dall’ipercolesterolemia.
  • Mal di testa e vertigini. I grassi in eccesso formano placche che ostacolo il flusso sanguigno e induriscono le arterie. Queste ostruzioni influenzano l’ossigenazione causando capogiri e perdita di equilibrio.
  • Formicolio o intorpidimento alle estremità. Sentire sensazioni di fastidio e indolenzimento a braccia e gambe è conseguenza di un deficit circolatorio.
  • Alito cattivo. Spesso questo disturbo si manifesta anche in persone che curano adeguatamente la propria igiene orale. La causa è la pessima digestione oltre all’alterazione del PH della saliva.
  • Senso di fatica e astenia. Ci sono diversi motivi per cui si può avvertire stanchezza o debolezza, ma uno di questi è lo scarso afflusso di ossigeno e di sostanze nutritive.
Advertisement
  • Intolleranze alimentari. Nei casi di colesterolo alto il corpo tende a sviluppare difficoltà a metabolizzare cibi grassi come fritture, formaggi, carni rosse, glutine, ecc.
  • Orticaria. Prurito, irritazioni della pelle, acne, macchie rossastre possono essere tutti effetti di una sofferenza dell’organismo che tenta di rimuovere il colesterolo in eccesso.
  • Pesantezza. Un elevato livello di lipidi nel sangue e nel fegato rallenta il metabolismo influenzando la digestione e dando una sensazione di disagio allo stomaco.
  • Angina. Ipertensione e cattiva circolazione possono affaticare il cuore provocando dolore al petto più o meno lieve.
  • Problemi agli occhi. Vista offuscata, bruciore, ingiallimento della parte bianca del bulbo oculare sono tutti campanelli d’allarme di una cattiva circolazione determinata da un colesterolo troppo alto.

Ognuno di questi sintomi può essere attribuibile a diversi altri fattori e non ha una vera e propria validità diagnostica. Al verificarsi di uno o più fastidi è comunque consigliabile rivolgersi al proprio medico per effettuare ulteriori accertamenti.

Tags: BenessereSalute
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie