La pazienza e il silenzio sono le virtù principali delle persone forti - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
La pazienza e il silenzio sono le virtù…
Questi sono i segnali per capire se hai davanti una persona di cui ti puoi fidare 2 metodi semplici ed efficaci per insegnare ad un bimbo ad usare il vasetto

La pazienza e il silenzio sono le virtù principali delle persone forti

6.760
Advertisement

Silenzio e pazienza sono due facce della stessa medaglia, due elementi che se adeguatamente coltivati e combinati possono aiutarci a vivere meglio e a rendere le nostre azioni più efficaci. Molte persone – le più fortunate – nascono già con queste inclinazioni, ma altre devono invece imparare a metterle in atto, attraverso un lavoro su se stesse e l'analisi delle esperienze della vita. Vediamo quali sono le caratteristiche di queste due attitudini benefiche.

La pazienza

immagine: Unsplash

Essere pazienti vuol dire possedere una grande virtù, una qualità rara e che ancora più raramente si riesce ad imparare o ad applicare quando serve. Nella vita nessun risultato è garantito, spesso le cose vanno in maniera opposta ai nostri desideri, ma ciò non vuol dire che sapendo aspettare le stesse situazioni non possano cambiare a nostro favore.

La pazienza è la capacità di non arrendersi, la calma nell’accettare ciò che succede, in modo da poter essere abbastanza lucidi per reagire e attuare le adeguate contromisure. Solo con il tempo si impara ad aspettare, a cogliere il momento giusto di agire.

Chi ha troppa fretta spesso pensa di aver perso l’ultimo treno, quando invece era soltanto in ritardo. Può suonare strano ma ci vuole tempo per recuperare quello perduto, basta solo avere il coraggio di attendere il proprio momento e non smettere di sperare.

Il silenzio

immagine: Maxpixel

Stare in silenzio non vuol dire non dare voce alla propria opinione, ma semplicemente capire quando è il momento di tacere. Il silenzio è la pausa che ci permette di ascoltare gli altri, e che ci dà poi il diritto di parlare quando è arrivato il nostro turno. Il silenzio è una forma discreta di rispetto, ed è anche un modo per esprimere complicità.

Spesso quando ci si trova con un estraneo e c’è troppo silenzio si è portati a dire qualunque cosa perché ci si sente a disagio. Viceversa quando c’è familiarità e intesa, non serve nemmeno una parola, basta essere presenti e godersi il piacere di stare insieme, uniti da un legame profondo ed invisibile.

Il silenzio è anche un dono perché ci dà l’opportunità di accorgerci di tutto ciò che ci circonda, dalle cose alle persone, dalla natura alla nostra interiorità.

Pazienza e silenzio, le facce di una stessa medaglia, che ci aiutano a sviluppare la nostra personalità e diventare individui migliori.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie