La vita non è più la stessa, dopo la perdita di un amico - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
La vita non è più la stessa, dopo…
Ecco perché di fronte alla cattiveria è meglio rispondere con una lezione di bontà Basta con le scuse: chi ti vuole veramente, ti cerca

La vita non è più la stessa, dopo la perdita di un amico

842
Advertisement

La vita presto o tardi smette di dare e comincia a prendere. Ad ogni perdita che subiamo il dolore ci demolisce, e dobbiamo lavorare sodo per ricostruirci. Sappiamo ad esempio che un giorno i nostri genitori ci lasceranno, siamo consapevoli che sarà inevitabile, ma nonostante ciò non saremo mai davvero preparati. Quando muore un amico, un amico vero, la sofferenza è enorme, perché lo conoscevamo da sempre, o magari perché è stata l’unica persona con cui ci siamo aperti totalmente, e che ha saputo capirci. 

Troppo spesso dimentichiamo, o forse non ci piace ricordare, che tutto in questa vita è solo in prestito, un pensiero triste che però rende ciò che abbiamo più bello e prezioso. Nessuno è pronto a dire addio ad una parte della propria storia, a pensare che con quella persona cara non si potranno più condividere risate, lacrime, vittorie e sconfitte, momenti ed esperienze piccole e grandi, straordinarie o quotidiane.

immagine: Unsplash

Un amico a volte è più di un fratello, perché come si sente spesso dire “è la famiglia che ti scegli”. Dover lasciar andare qualcuno che sembra sia stato mandato proprio per te è un colpo durissimo, e nulla sarà mai più come prima. Anche se si è adulti, e magari non ci si frequenta quotidianamente, un amico che ci lascia porta con sé una parte di noi, dei nostri sorrisi e delle nostre speranze.

Per non parlare della perdita di un amico in età giovanile. Quando si è ragazzi gli amici sono tutto il nostro mondo, sono una grande risorsa, i nostri “compagni di viaggio”. A questa età un lutto del genere significa subire una ferita che rimarrà tutta la vita.

Ognuno di noi elabora un lutto a proprio modo, l’importante però è non lasciare che la perdita ci paralizzi. Qualcuno magari avrà bisogno di riempire il vuoto con il rumore, altri con il silenzio, ma sempre con i propri tempi e il proprio ritmo.

I passi da compiere per superare la perdita di un amico: 

  • Concentrati sui bei ricordi e custodiscili come un dono. Anche se quella persona casa non c’è più ora è parte di te e la porterai per sempre nel tuo cuore.
  • Accetta il tuo dolore e riconosci che avrai bisogno di tempo per assorbire il colpo. Fatti aiutare dalla tua famiglia e da quella del tuo amico, servirà a sostenerti e a ricordare quanto è stato davvero importante per te.
  • Riprendi la tua vecchia vita ma cominciane anche una nuova. Ritornando alle solite abitudini cerca però di aprirti pure alle novità, coltivando passioni e relazioni sane mentre la nostra anima guarisce.

L’amico che non è più al nostro fianco ora è però dentro di noi, adesso si trova in un luogo di pace a dove ci sorride e ci chiede di vivere al meglio la nostra vita.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie