I bambini che si sentono amati diventano adulti che sanno amare - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
I bambini che si sentono amati diventano…
Non baciare il mio bambino: la lettera di una mamma che tutti dovremmo leggere Le persone altamente sensibili possiedono questi 7 superpoteri

I bambini che si sentono amati diventano adulti che sanno amare

7.220
Advertisement

La nostra capacità di amare dipende dall'ambiente affettivo nel quale trascorriamo i primi anni di vita. È proprio durante l’infanzia che si crea una mappa concettuale tra mente e corpo che influirà sulla nostra capacità di amare e di provare emozioni.

Ciò che ci circonda durante l’infanzia lascerà un’impronta che durerà tutta la vita e da cui dipenderà la nostra attitudine a creare legami emotivi e sociali. E questo vale soprattutto per la capacità di amare e di essere amati.

L’affetto dimostrato dai genitori accresce l'autostima del bambino e favorisce lo sviluppo di una personalità armoniosa. Attraverso l’amore, i genitori trasmettono come gestire le paure, promuovendo la capacità adattiva del piccolo a far fronte alle varie emozioni.

Realizzare questo ci fa comprendere l’importanza di amare i nostri figli e di educarli al rispetto, all'empatia, alla gestione della rabbia, all'adattabilità, alla fiducia in se stessi.

Come crescere bambini felici

immagine: Unsplash

La personalità di un bambino si basa su dei processi innati, presenti fin dalla nascita. Questi schemi biologici potrebbero essere o non essere appropriati, quindi un ambiente affettivo positivo diviene ancor più importante per il sano sviluppo emozionale del bambino. Attraverso l'amore e l'educazione emotiva si plasmano connessioni neuronali sane.

Ad esempio, se un bambino timido è circondato da adulti che lo proteggono eccessivamente, in virtù della sua stessa timidezza, non sarà in grado di superare le paure e non imparerà a gestire le emozioni. 

immagine: Unsplash

Al contrario, l’adulto deve favorire un sano sviluppo psichico ed emotivo del bambino. Ecco alcuni spunti:

  • Insegnate ai bambini a parlare delle loro emozioni per capire e conoscere se stessi e gli altri. Insieme alle parole, è importante insegnare anche a cogliere il significato di tutti quegli elementi che formano la comunicazione non verbale come la postura, le espressioni facciali, il tono della voce.
  • Per favorire l'autostima del bambino non affidatevi solo alle lodi. Le lodi e i premi sono positivi solo se conseguenti a risultati specifici e all'acquisizione di nuove competenze.
  • I genitori insegnano molto attraverso il loro esempio. E sappiamo come spesso gli adulti siano stressati. Lo stress è nocivo per il bambino ma è un elemento della vita con cui dover fare i conti. Piuttosto che proteggerli in modo eccessivo, insegnate loro ad affrontare le difficoltà fisiologiche dell'ambiente in cui vivono e ad adattarsi ad esso.

Educare i bambini, sia per i genitori che per tutti i parenti o gli educatori che si trovano a farlo, è molto complesso e le variabili sono tantissime. Di certo però possiamo dire: se i bambini si sentono amati – non viziati! – è molto probabile che tenderanno ad essere persone in grado di amare a loro volta.

Tags: BambiniBenessere
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie