Come distinguere un mal di testa da un'emicrania, così da trattarli nel modo più appropriato - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Come distinguere un mal di testa da…
5 trucchi per i genitori che non riescono a farsi ascolatre dai propri figli Stanchi delle foto finte dei social? Questa ragazza ci mostra la verità in modo divertente

Come distinguere un mal di testa da un'emicrania, così da trattarli nel modo più appropriato

2.102
Advertisement

I mal di testa sono disturbi frequenti che possono avere cause molto diverse tra loro: essendocene di diversi tipi, non è detto che il rimedio per un tipo vada bene per un altro e viceversa. Spesso si accusano dolori alla parte alta della testa, altre volte localizzati intorno agli occhi o alle tempie. È bene riconoscere la natura di ogni mal di testa per intervenire in modo adeguato ed efficace: di seguito troverete delle mappe per distinguere un disturbo dall'altro facilmente. 

Mal di testa da sinusite

  • Il naso è congestionato e il respiro è affannoso. 
  • Si avverte pressione e/o dolore attorno alle guance, sopracciglia o alla fronte. 
  • Il dolore aumenta se vengono eseguiti movimenti in avanti o se ci si sdraia.
  • Si può avvertire un senso generale di stanchezza.

Cefalea tensiva

Questo tipo di mal di testa è provocato da una tensione continua e involontaria dei muscoli del collo e delle spalle: se non si interviene sulla contrazione muscolare, il mal di testa può durare anche molti giorni, addirittura divenire cronico. 

  • Si avverte pressione sulla fronte, sulle tempie o sul retro della testa.
  • Si può avvertire tensione anche sulla sommità della testa, lungo il collo e le spalle.
  • Si può avere la sensazione di essere in una bolla d'aria. 
Advertisement

Emicrania

L'emicrania solitamente procede seguendo delle specifiche fasi, ma non è detto che tutti le sperimentino.

  1. Prodromi: si verificano solitamente uno o due giorni prima dell'attacco.
  2. Aura: questa fase precede l'emicrania o si verifica durante il dolore. È caratterizzata da disturbi della vista (sensibilità alla luce, punti bianchi o da tremori. 
  3. Postdromi: avviene dopo l'emicrania e si può prolungare per giorni. È caratterizzata da confusione mentale, incapacità di concentrazione e sbalzi di umore. 

Ogni volta che avete mal di testa, cercate di riconoscerne la tipologia e di agire, se possibile, sulla cause che lo provocano e non solo sul dolore! 

Sources:

Tags: UtiliSalute
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie