Se soffri di male alle gambe, ai piedi o all'anca, ecco 6 esercizi per eliminare il dolore - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Se soffri di male alle gambe, ai piedi…
Alcune tra le cose più assurde che siano state viste e fotografate in giro per il mondo Con questi 2 ingredienti che hai a casa puoi tornare ad avere piedi morbidi come quelli di un bambino

Se soffri di male alle gambe, ai piedi o all'anca, ecco 6 esercizi per eliminare il dolore

3.250
Advertisement

Le gambe sono una parte importantissima del nostro corpo, prima di tutto perché svolgono la funzione di sorreggere tutto il resto del corpo: un dolore localizzato in questa zona può causare problemi ad 'effetto domino' altrove (alla schiena, alle anche, ma anche alla cervicale), per questo è bene averne cura. Quando poi compaiono i primi dolori localizzati ai piedi o alle caviglie è bene sapere come intervenire, anche se è ancora meglio scegliere scarpe comode che possano evitare questi inconvenienti! 

Massaggio giornaliero

immagine: Depositphotos

Uno dei metodi più efficaci per guarire, ma anche per prevenire, il dolore ai piedi è quello di concedersi un massaggio giornaliero: esercitate una discreta pressione sulla pianta e sul dorso dei piedi con le dita delle mani, al fine di distendere il piede e alleviare il dolore localizzato. Potete aiutarvi con dell'olio, una crema ma anche senza nulla.

Sollevamenti del tallone

immagine: Depositphotos

Per prevenire distorsioni e stiramenti, è bene rafforzare la caviglia e i muscoli intorno al ginocchio: ecco un utilissimo esercizio.

  • Appoggiatevi allo schienale di una sedia
  • Alzate una gamba con il piede 'a martello' e nello stesso tempo alzatevi sulla punta dell'altro.
  • Riportatevi in posizione di partenza ed alternate la gamba.

Ripetete questo esercizio 10-15 volte per gamba. 

Advertisement

Camminare su una pallina

immagine: Depositphotos

L'uso della pallina è un vero toccasana per la mobilità del piede e della caviglia: è possibile in questo modo muovere una parte del corpo che difficilmente ci capita di muovere, essendo il piede ingabbiato nelle scarpe per tante ore.

L'obiettivo è quello di rilassare le tensioni che si accumulano sulla pianta praticamente passando sopra la pallina: potete usare delle palline specifiche o semplicemente delle palline da tennis. Passate la pallina su ogni punto del piede e godetevi il massaggio!

 

Fate esercizi con le punte dei piedi

immagine: Depositphotos

Quando avete la possibilità di togliervi le scarpe, ritagliatevi qualche minuto per sgranchire la caviglia e le dita dei piedi con questi movimenti:

  • Piegate le dita su se stesse verso il basso.
  • Stendete un asciugamano a terra e cercate di afferrarlo.
  • Spargete a terra delle pietre e cercate di raccoglierle con le dita dei piedi.

Il consiglio è quello di esercitarvi con qualsiasi oggetto che si trova a terra e che dovete raccogliere: usate le dita dei piedi invece che piegare la schiena!

Bande elastiche

immagine: Depositphotos

Per un allenamento più profondo, dotatevi di bande elastiche sportive ed eseguite i seguenti esercizi:

  • Fissate l'elastico alla gamba del divano, di un tavolo pesante o in qualsiasi altro modo sicuro.
  • Incrociate le gambe una sotto l'altra e piegate leggermente le ginocchia.
  • Inserite un piede nell'asola formata dall'elastico ed usate l'altro come supporto.
  • Stendete l'elastico rivolgendo il piede verso la testa, poi rilasciate
  • Ripetete l'esercizio per 10-15 volte, poi sovrapponete l'altra gamba.

In alternativa, potete invertire il movimento, ovvero potete spingere invece che tirare. In questo caso dovrete inserirvi all'interno dell'asola dell'elastico e con il piede tirare allontanandolo dalla testa. 

Advertisement

Camminare in punta di piedi

immagine: Depositphotos

Potete svolgere questo esercizio in qualsiasi momento della giornata, a casa mentre svolgete qualche faccenda o in ufficio durante le pause. Semplicemente, camminate in punta di piedi molleggiando sulla caviglia e senza irrigidire troppo i muscoli. Si tratta di un ottimo esercizio per la pianta dei piedi, per le caviglie e per i polpacci. 

Tags: UtiliBenessere
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie