12 segnali che il corpo invia quando il livello di zuccheri nel sangue è troppo alto - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
12 segnali che il corpo invia quando…
19 alberi che non hanno nessuna intenzione di Le 15 regole d'oro del metodo montessoriano che non dovrebbero essere mai dimenticate

12 segnali che il corpo invia quando il livello di zuccheri nel sangue è troppo alto

205.319
Advertisement

Il diabete ha un esordio lento, che si può portare avanti anche per mesi senza che la persona si accorga di qualcosa, almeno inizialmente: i sintomi poi possono essere confusi con altre patologie o disturbi, rallentando così la diagnosi e rischiando di mettere in serio pericolo la propria salute. Per questo è bene conoscere i sintomi che un elevato livello di zuccheri nel sangue provoca, ed approfondire il proprio stato di salute nel caso in cui ne siano presenti più di qualcuno.

Ecco 12 segnali che il corpo invia quando il livello di zuccheri nel sangue è troppo alto.

Immagine di copertina: Orrling and Tomer S/Wikimedia

1. Fame continua

In caso di diabete l'organismo è incapace di far "entrare" il glucosio nelle cellule, che è il loro "carburante": questa condizione viene confusa con uno stato di digiuno prolungato, come se nel sangue non ci fossero zuccheri disponibili per le cellule, quando invece ce ne sono in abbondanza ma manca la chiave che permetta loro l'accesso (l'insulina). La persona dunque percepisce un senso di fame continua, che spesso si rivolge a cibi zuccherati, aumentando così la quantità di glucosio nel sangue che nei casi più gravi può condurre al coma. 

2. Stanchezza cronica

immagine: pexels.com

Quando la glicemia è alta il sangue diventa molto denso: questo comporta un lavoro intenso da parte del sistema circolatorio. Inoltre il diabete è una condizione in cui le cellule del corpo non riescono ad utilizzare la fonte di energia primaria, ovvero il glucosio, per questo si manifesta una sensazione di stanchezza eccessiva: le normali azioni sono compromesse (salire le scale, camminare a passo veloce), e il respiro è sempre affannato a causa della densità del sangue. 

Advertisement

3. Frequente bisogno di urinare

La parola diabete deriva dal greco diabḗtēs, che significa "passare attraverso": il richiamo è chiaramente alla condizione che si verifica nel caso di questa patologia di urinare molto spesso, soprattutto di notte (quando si verificano i maggiori rialzi della glicemia). L'eccessiva quantità di urina è un tentativo dell'organismo di riequilibrare il glucosio nel sangue: quest'ultimo viene diluito con del liquido intracellulare che non viene riassorbito completamente dai reni ed espulso con l'urina.  

4. Pelle secca, sete costante

In risposta all'eccessiva perdita di liquidi tramite le urine, l'ipotalamo invia un allarme di disidratazione: si percepisce una costante necessità di bere, ma questa non si placa neanche bevendo grandi quantitativi di acqua. Molte persone per dissetarsi assumono bevande zuccherate gassate, incidendo notevolmente sulla glicemia già alta. 

5. Perdita di peso immotivata

immagine: pixabay.com

Il dimagrimento è dovuto al fatto che, non potendo utilizzare il glucosio, il corpo inizia ad usare le riserve di grasso per ricavare energia per l'organismo. Se non state seguendo diete ipocaloriche e notate un notevole cambio del peso, eseguite degli esami di accertamento.

Advertisement

6. Infezioni

immagine: vimeo.com

L'elevato livello di zucchero nel sangue crea un ambiente favorevole allo sviluppo di batteri: se avete riscontrato infezioni del tratto urinario o dei reni, potrebbero essere collegate ad un esordio di diabete. Fate degli esami di approfondimento. 

7. Pelle secca

immagine: lookcatalog/Flickr

L'idratazione della pelle è uno dei primi meccanismi intaccati da una glicemia troppo elevata, infatti:

  • I liquidi persi con le urine disidratano la pelle
  • Lo zucchero nel sangue danneggia i vasi sanguigni periferici che interrompono l'idratazione della pelle
  • La glicemia ispessisce i vasi sanguini compromettendo il processo di idratazione
Advertisement

8. Difficoltà di concentrazione

immagine: lookcatalog/Flickr

Neanche il cervello, uno dei principali utilizzatori del glucosio nel sangue, riesce a ricavare energie quando manca "la chiave" che permette l'utilizzo del carburante. Per questo motivo le facoltà intellettive risultano peggiorate e difficoltose. 

9. Visione sfocata

immagine: pixabay.com

Anche i vasi sanguigni degli occhi soffrono per l'elevata glicemia: chi ha delle glicemie elevate ha una visione sfocata.

Advertisement

10. Lenta guarigione delle ferite

immagine: pixabay.com

Quando la glicemia è alta, la circolazione è compromessa e i nutrienti necessari per la riparazione dei tessuti giungono all'area interessata con difficoltà. In caso di diabete le ferite possono metterci del tempo e chiudersi, esponendo il paziente al rischio di infezione: per questo è molto importante intervenire subito in caso di esordio e mantenere una glicemia accettabile nell'arco del tempo. 

11. Impotenza

La compromessa circolazione interferisce anche con il corretto funzionamento degli organi riproduttori: nelle donne si manifesta una diminuzione della libido. 

12. Irritabilità

Molto studi confermano che la qualità della glicemia è strettamente legata con l'umore e lo stato d'animo del paziente: in particolare glicemie sempre troppo elevate rendono le persone irritabili e nervose, e a lungo andare possono sfociare in depressione. 

Tags: UtiliSalute
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie