Vedova triste va a fare la spesa ma le viene rifiutata la carta a nome del marito: un "angelo" paga per lei

Marta Mastrogiovanni

05 Dicembre 2022

Vedova triste va a fare la spesa ma le viene rifiutata la carta a nome del marito: un
Advertisement

Quando perdiamo una persona cara, il dolore può essere paralizzante e si può avere la sensazione di non riuscire più a vivere come un tempo. È chiaro che si tratta di un cambiamento forzato a cui, purtroppo, bisogna abituarsi per riuscire ad andare a avanti, ma di sicuro non è affatto semplice. Per Marilyn Oettinger non è stato facile abituarsi all'assenza del marito e per molto tempo la donna è rimasta in casa straziata dal dolore, confortata da figli e nipoti. Un giorno, però, ha deciso di provare ad andare avanti, iniziando dalle piccole cose: facendo la spesa. Un'esperienza normale, che anche un tempo faceva spesso da sola, ma che questa volta ha avuto i suoi lati negativi. Per fortuna, è accaduto qualcosa di "magico".

Advertisement

Flickr / Not the actual photo / Pedro Ribeiro Simões

Marilyn Oettinger, un'anziana di Boston, è rimasta distrutta dalla perdita del marito e ha trascorso diverse settimane senza un briciolo di energia per mettere il naso fuori di casa. Un giorno ha deciso di provare ad andare a fare la spesa, un'attività che anche quado il marito era in vita svolgeva solitamente da sola. Marilyn sperava, dunque, che quell'esperienza le sarebbe parsa più che normale nonostante il brutto momento. In parte è stato così, ma la situazione è precipitata nel momento di pagare il conto in cassa. La donna ha presentato la carta per saldare il conto, un totale di $ 109, rimanendo di sasso quando il cassiere le ha dovuto dire a malincuore che la carta era stata rifiutata. Marilyn non aveva fatto caso al fatto che la carta era intestata al defunto marito e che, quindi, non era più valida. La donna non sapeva cosa fare: non avrebbe potuto pagare la spesa!

Un "angelo" in fila dietro di lei è intervenuto per aiutarla. L'anonimo benefattore ha pagato la spesa della donna ed è voluto restare anonimo.

Pexels / Not the actual photo

Marilyn non sapeva come ringraziarlo e, naturalmente, gli ha chiesto un recapito per poter ripagarlo di quella gentilezza, ma l'uomo si è rifiutato. L'uomo le ha detto di non preoccuparsi, che in cambio non avrebbe voluto nulla da lei se non una preghiera per lui. 

Marilyn e i suoi nipoti hanno cercato di rintracciare l'uomo, anche diffondendo la storia sul web, ma ad un certo punto hanno capito che probabilmente non voleva essere trovato. Gli hanno comunque fatto sapere in un post che avevano detto molte preghiere per lui e che gli erano profondamente grati per il suo gesto.

Per un attimo, il dolore di Marilyn è stato alleviato da un gesto di spensierata gentilezza.

Advertisement