x
Dice al marito di essere incinta e lui…
Tassista restituisce 730 euro a un'anziana signora che li aveva dimenticati nella sua auto

Dice al marito di essere incinta e lui rivela di averla tradita: gli vieta di assistere al parto

18 Novembre 2022 • di Isabella Ripoli
1.563
Advertisement

Il rapporto con il proprio partner è una delle cose più importanti, serie e meravigliose che ci siano nella vita. Ognuno di noi sceglie la persona con cui sente di voler condividere il proprio futuro e cerca di fare il possibile per mantenere in piedi il rapporto. Ci saranno sempre alti e bassi in una relazione, è inutile negarlo, ma se c'è l'amore, l'impegno e la fiducia reciproca, tutto si può superare per continuare a stare insieme. 

I problemi iniziano a farsi vedere quando viene a mancare proprio la fiducia e il rispetto reciproco e tutto si acuisce ancora di più se di mezzo c'è anche un figlio. Lo sa bene la donna di cui vogliamo parlarvi. Vediamo cosa le è accaduto.

via: Reddit

La protagonista della storia ha voluto rivolgersi al web per raccontare la sua esperienza e per avere un'opinione sulla scelta che stava per fare. Lei e il marito stavano per divorziare: l'uomo l'aveva tradita con una collega di lavoro e la cosa, ovviamente, non poteva essere perdonata. Al di là dell'infedeltà in sé, ciò che le aveva fatto più male, era scoprire della relazione extra coniugale solo dopo aver comunicato al marito di essere in dolce attesa. 

"Stavamo cercando di avere un bambino da 3 anni - ha scritto l'autrice - Quando gli ho comunicato che ero incinta, non ha potuto tenere nascosto oltre il suo tradimento e me l'ha confessato. Ho chiesto immediatamente il divorzio e lui è andato via di casa, trasferendosi da mia suocera". 

Una brutta situazione che non è stata sicuramente semplice da affrontare, soprattutto in un momento delicato come la gravidanza. Perché la donna si è rivolta al web? Per chiedere consiglio rispetto alla decisione che aveva preso nei riguardi dell'ormai ex marito. 

Lui, padre del bambino in arrivo, le aveva chiesto di essere presente in sala parto nel giorno della nascita del figlio. Una richiesta legittima, se solo non ci fossero stati quei precedenti, ma la donna aveva rifiutato. "Non è un modo per punirlo, semplicemente non mi sento a mio agio - ha proseguito la futura mamma - Non stiamo più insieme, tra noi non c'è intimità e non voglio che mi veda in quella situazione. Lui è rimasto molto male e da molti sono considerata un mostro, ma non lo faccio per vendicarmi. L'unica che mi capisce e mi dà ragione è mia suocera e, forse, sarà proprio lei ad assistermi quel giorno".

I numerosi utenti che hanno letto il post si sono schierati in suo favore, ritenendo normale e giusto non includere l'ex in quella situazione. Certo, l'uomo avrebbe visto il bambino subito dopo la nascita, essendone il padre biologico, ma non era giusto, secondo i commenti al post, che fosse presente in sala. 

Tu cosa ne pensi di questa scelta: ha fatto bene oppure, avendo condiviso molto con l'uomo, compreso un figlio, avrebbe potuto accettare? 

Advertisement
Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie