x
Insegnante di scuola materna perde il…
Non riesce a pagare la retta della casa di riposo: anziano cacciato e lasciato per strada Si inginocchia davanti al suo ragazzo per chiedergli di sposarla: criticata sul web

Insegnante di scuola materna perde il lavoro dopo 20 anni di servizio: poco dopo vince alla lotteria

03 Novembre 2022 • di Irene Pastori
3.328
Advertisement

La vita, a volte, ci sottopone ad una serie di sfide decisamente dure da affrontare tutte insieme: quando questo accade, l'unica cosa da fare è prendere un problema alla volta e cercare di rimettersi in carreggiata con la consapevolezza di stare facendo il possibile affinché tutto vada per il meglio. Lo sa molto bene il signor Joe Camp che, dopo aver lavorato per due decenni come insegnante di scuola materna a Charlotte, nella Carolina del Nord, Stati Uniti, è stato licenziato a causa della crisi sanitaria ed economica del 2020.

via: CNN

Come se non bastasse, poco dopo Joe ha perso suo padre: "Sono stati i mesi più difficili di tutta la mia vita", ha commentato. "Ho lavorato come insegnante di scuola materna per ben 20 anni, ma sono stato licenziato perché l'istituto non aveva più fondi. Un mese dopo, mio padre è venuto a mancare. Questo mi ha messo in una situazione buia, ma per fortuna ho molti amici e parenti che mi hanno sostenuto dicendomi di continuare ad andare avanti, di continuare a credere in me stesso", ha raccontato.

"In una mattina come tante sono andato al negozio e ho comprato un biglietto "Gratta e Vinci" come faccio di solito e ho comprato due biglietti. Non ho vinto con il primo, quindi ho provato con il secondo, l'ho grattato e le mie ginocchia hanno ceduto proprio lì, nel negozio. Avevo vinto 250.000 euro!", ha proseguito.

immagine: YouTube - WCNC

L'ingente somma ha sicuramente dato un sospiro di sollievo a Joe, il quale ha detto di voler utilizzare il denaro per la sua famiglia: ha intenzione di risparmiare per l'istruzione della figlia e di voler comprare una nuova casa da tramandare ai suoi cari: "Quello che intendo fare con la mia vincita è costruire un futuro per mia figlia. Voglio avere qualcosa per noi. Io non ho mai avuto nulla. Nessuno ha tramandato nulla, ed è quello che voglio fare", ha commentato.

Ma la fortuna per Joe non si è fermata qui. Dopo qualche giorno, infatti, ha anche trovato un nuovo lavoro: "Sono stato assunto da poco in un centro vendite auto di una concessionaria. Non è come il mio vecchio lavoro di insegnante, ma è un buon posto e ne sono orgoglioso. La vincita e la mia nuova carriera mi hanno donato un futuro migliore e spero che la mia storia sia di ispirazione per coloro che sono in difficoltà: c'è sempre una speranza", ha dichiarato.

Come dargli torto? Lo diceva anche Victor Hugo: "Finirà anche la notte più buia e sorgerà il sole".

Advertisement
Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie