x
Invitata al matrimonio di una sua "amica"…
Donna single adotta adolescente: Questa bimba ha la sindrome dei capelli indomabili:

Invitata al matrimonio di una sua "amica" deve spendere $ 5.000 e non può nemmeno portare il suo compagno: si rifiuta

07 Agosto 2022 • di Marta Mastrogiovanni
2.262
Advertisement

Il matrimonio di un amico o di un'amica è sicuramente un evento molto importante e sentito da tutti i coinvolti e, proprio per questo, è naturale scendere a compromessi e darsi una mano affinché tutti partecipino alla cerimonia e alla festa. Finché si tratta di matrimoni che si svolgono nella città natale degli sposi è tutto molto più semplice: quasi nessuno degli invitati dovrà sborsare somme folli per soggiornare una o due notti in hotel o prenotare costosissimi voli dall'altra parte del mondo. Quando, però, si scelgono destinazioni piuttosto lontane da tutti, ecco che il matrimonio di un amico potrebbe improvvisamente diventare una spesa che difficilmente ci si potrebbe permettere. Una donna ha raccontato la triste vicenda in cui si è vista costretta a rinunciare al matrimonio di una sua "amica" poiché troppo costoso per lei. Naturalmente, il declino dell'invito ha sollevato non poche polemiche da parte della sposa.

via: Reddit

Una donna ha raccontato agli utenti di Reddit di come sia stata costretta a rifiutare l'invito al matrimonio di una sua amica. Nel post la donna ha spiegato le rigide regole imposte dalla sposa, la quale ha voluto sposarsi in una località molto lontana da tutti. "Di recente sono stata invitata a un matrimonio che avrebbe avuto luogo in un posto per persone ricche e famose. La località era a più di 10 ore di volo e, quindi, sarebbe stata essenzialmente una vacanza" ha iniziato a raccontare la protagonista. Soltanto il volo, quindi, sarebbe stato non poco costoso per lei. Come se non bastasse, però, la donna non ha ricevuto il permesso di portare un accompagnatore con lei, nonostante sia in una relazione da 10 anni con il proprio fidanzato e nonostante la sposa conoscesse la coppia. Consentire agli invitati di portare il proprio +1 non è una regola fissa, ma la donna ha storto il naso all'idea di andare in un posto così lontano, ad una cerimonia dove non avrebbe conosciuto praticamente nessuno, senza il suo partner.

"Inoltre, il costo totale per partecipare al matrimonio è assurdo" ha proseguito la donna, "Il principale hotel suggerito dagli sposi costa oltre $ 1.000 a notte. Ci sono anche limiti di soggiorno. Gli hotel 'più economici' nel loro elenco non sono molto più economici. Non riuscivo a trovare nulla nella regione che potessi permettermi. Quando ho detto alla sposa che non avrei potuto partecipare al matrimonio a causa del costo e che mi dispiaceva e le ho augurato un buon divertimento, in pratica ha detto: 'Beh, sei stato all'estero precedentemente, quindi so che te lo puoi permettere. È conveniente. Faresti meglio a venire al mio matrimonio'. È stato come minacciarmi e ha iniziato a fare domande strane sulla mia situazione finanziaria".

Facendo due calcoli, la donna ha detto che probabilmente avrebbe speso qualcosa come $5.000 per partecipare al matrimonio della sua "amica", senza nemmeno la possibilità di essere presente assieme al suo compagno. "Non ho mai speso così tanto per qualcosa in vita mia. Sono cresciuta in una famiglia della classe medio-bassa e tutto questo è onestamente scioccante per me. Immagino che sto per perdere un'amica per questo" ha scritto la donna che, in ogni caso, è molto ansiosa di comunicare alla sposa, in via definitiva, che non andrà al suo matrimonio.

Secondo voi è giusto far pagare agli invitati tutti i costi di spostamento e soggiorno per partecipare a un matrimonio?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie