Commessa offende un cliente perché compra un anello da "soli" 130$: la fidanzata dell'uomo la mette a tacere - GuardaCheVideo.it
x
Commessa offende un cliente perché…
Trova una borsa nel carrello della spesa con un portafogli dentro: giovane restituisce tutto alla proprietaria

Commessa offende un cliente perché compra un anello da "soli" 130$: la fidanzata dell'uomo la mette a tacere

30 Giugno 2022 • di Isabella Ripoli
6.111
Advertisement

Quando due persone decidono di sposarsi, c'è qualcosa che, di solito, accompagna la proposta: l'anello di fidanzamento. Al riguardo ogni donna ha i suoi gusti, magari c'è chi ne preferisce uno più grande, chi più piccolo, semplice, con diamanti e così via. In ogni caso, ciò che conta è prevalentemente il gesto, non le dimensione dell'oggetto in sé o il costo. Cosa con cui, a quanto pare, non era d'accordo la commessa della gioielleria con cui si sono interfacciati la protagonista di questa vicenda e il suo fidanzato.

Vi raccontiamo cos'è accaduto. 


Ariel Desiree McRae è una donna di Nashville, nel Tennessee, che ha ricevuto dal suo amato la proposta di matrimonio. Un momento atteso da ogni donna - e, perché no, anche da ogni uomo innamorato - che ha presentato un aspetto non proprio piacevole. Fortunatamente, il lato negativo non era legato in alcuno modo al fidanzato, ma alla commessa con cui i due hanno avuto a che fare durante la scelta dell'anello. 

Nel giorno scelto per acquistare il prezioso dono, Ariel e il compagno si sono recati in un negozio e hanno iniziato a vedere le varie proposte. Mentre ciò accadeva, la coppia ha dovuto ascoltare il commento di una commessa che definiva l'anello su cui si stavano orientando "patetico", considerato che il suo prezzo era di "soli" 130 dollari. L'opinione della donna, dunque, è nata da un aspetto puramente materiale che ha ferito profondamente il ragazzo e portato Ariel ad intervenire. 

"Io e mio marito non siamo ricchiscrive la donna nel post di Facebook in cui racconta dell'episodio - Per andare avanti facciamo sacrifici e a stento riusciamo a pagare le bollette. Dopo due anni di fidanzamento non potevamo più aspettare e abbiamo deciso di sposarci, ma non stavo proprio pensando all'idea di avere un anello. Quando siamo arrivati in negozio e la signora ha iniziato a mettere in difficoltà il mio ragazzo, non ho potuto tacere - continua Ariel - A differenza di come avrei reagito in passato, le ho solo detto che non è l'anello che conta, ma l'amore"

Advertisement

Un'affermazione che rispecchia tutto l'affetto e l'importanza della relazione tra i due. Un amore che va oltre ogni convenzione sociale, che dura nel tempo e che si rafforza sempre di più. È questo che conta, in fondo. Possono esserci tanti anelli, gioielli e cifre da capogiro, ma niente di tutto ciò potrà mai essere tanto prezioso come lo è il sentimento sincero tra due persone. E di questo si sono resi conto i tanti utenti del web che hanno affollato la pagina Facebook di Ariel e hanno voluto sapere di più sulla loro relazione. 

Così la donna ha deciso di raccontare come e dove aveva incontrato il futuro marito e del percorso di crescita compiuto dal loro amore. Una favola moderna che ci riempie il cuore di gioia e ci fa sognare ad occhi aperti, non trovate?

Tags: WtfMatrimonioStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie