x
Anziana chiama la polizia e si lamenta…
Costruiscono una serra gigante intorno alla casa: Questa modella sfida i classici canoni di bellezza e diventa una professionista molto apprezzata

Anziana chiama la polizia e si lamenta di essere sola: un agente la raggiunge e prendono un tè insieme

05 Giugno 2022 • di Isabella Ripoli
817
Advertisement

Le persone anziane si trovano a vivere molto spesso momenti di solitudine e di conseguente tristezza. Che sia per la lontananza dei familiari o per qualunque altro motivo, a volte, avrebbero bisogno di un volto amico, di una persona gentile con cui trascorrere pochi istanti per sentirsi meglio. Se una cosa del genere non capita spesso, cosa fare? A chi rivolgersi per una breve chiacchierata?

La protagonista della storia che stiamo per raccontarvi ha pensato bene, in un momento di sconforto, di rivolgersi alla polizia. Li ha chiamati ed è accaduto qualcosa di molto bello. Ve lo raccontiamo.


Sola e lontana dagli affetti, questa donna ha composto il numero della polizia e, appena le hanno risposto, ha iniziato a lamentarsi dell'assenza dei figli. Forse per problemi lavorativi o per altri impegni, quel giorno nessuno  di loro era passato dall'anziana signora per farle un saluto e lei si è rivolta alle forze dell'ordine. 

Insospettito dall'inconsolabilità della donna, l'agente che aveva ricevuto la segnalazione si è recato sul posto e ha constatato una cosa molto, ma molto più semplice del previsto: l'anziana aveva solo bisogno di un po' di compagnia. 

Resosi conto di ciò, il poliziotto è entrato in casa con la donna e le ha fatto un bellissimo regalo fermandosi a chiacchierare con lei davanti a una calda tazza di tè. La signora non chiedeva altro ed è stata accontentata e ascoltata. In fondo, bastava davvero poco per renderla felice e quest'ufficiale l'ha fatto senza pensarci troppo. Un gesto di altruismo che è stato lodato dai superiori e reso pubblico proprio per condividere l'importanza dei piccoli gesti.

Cris Leykauf, responsabile delle relazioni pubbliche del dipartimento di polizia della Columbia Britannica, ha dichiarato: "I poliziotti non sanno mai che tipo di chiamata riceveranno durante la giornata, in questo caso, la vicenda ha avuto un finale molto positivo. Nella dichiarazione dell'agente - continua Leykauf - si legge che la donna era visibilmente triste e in cerca di compagnia e che è stato piacevole consolarla con due chiacchiere davanti a una tazza di tè". 

Le parole del portavoce risultano piene di soddisfazione e affermano quanto sia bello per i poliziotti entrare in contatto con la comunità anche e soprattutto attraverso gesti semplici e genuini come questo. 

Ricordiamoci che, in divisa o meno, è sempre bello poter fare qualcosa per il prossimo. Basta poco, in fondo, una parola, un sorriso, un abbraccio, per migliorare la giornata di una persona e regalarle la tranquillità di cui aveva bisogno.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie