Taglia le piante che pensa siano sulla sua proprietà per fare un dispetto al vicino, ma scopre di essersi sbagliato: multato - GuardaCheVideo.it
x
Taglia le piante che pensa siano sulla…
Nasconde 50$ sotto una carta da gioco e la lascia a terra:

Taglia le piante che pensa siano sulla sua proprietà per fare un dispetto al vicino, ma scopre di essersi sbagliato: multato

29 Aprile 2022 • di Marta Mastrogiovanni
76.413
Advertisement

Seguire le regole è una buona cosa se si desidera vivere in una società civile, integrati con il sistema e con tutte le altre persone, ma che succede quando si rimane vittima delle proprie stesse regole? Una vicenda tra vicini di casa ci fa riflettere sulla questione. Un utente di Reddit ha raccontato di quando, molto tempo fa, lui e la sua famiglia si sono trasferiti in un nuovo quartiere, dove le villette schierate erano separate da uno spazio molto esiguo. Insomma, le case in questione erano tutte molto ravvicinate tra loro, tanto che si poteva "spiare" senza problemi nella cucina del vicino in ogni momento. Questo scarso rispetto per la privacy aveva infastidito la famiglia protagonista di questa storia, tanto da costringerli a prendere misure preventive.

via: Reddit

L'utente su Reddit ha spiegato come lui e la sua famiglia si erano comportati per evitare che ci si spiasse tra vicini: "Abbiamo messo un mucchio di piante, costate migliaia di dollari, ma i miei genitori hanno pensato che ne sarebbe valsa la pena". In effetti, una bella siepe e qualche albero sono  la soluzione più pratica per coprire in maniera elegante e gradevole all'occhio le finestre della propria casa. Il vicino, però, è sembrato non gradire questa scelta: "Una settimana dopo i miei genitori si sono svegliati con le piante completamente tagliate. Mio padre era furioso, è andato diretto verso la casa dei nostri vicini. Il vicino disse a mio padre che le piante erano sul suo confine di proprietà, quindi aveva tutto il diritto di abbatterle. Ha avvertito che se avessimo sconfinato di nuovo nella sua proprietà con qualcos'altro, ci avrebbe immediatamente denunciato alle autorità".

Fortunatamente, le piante erano ancora in garanzia, motivo per cui la società che le aveva piantate solo una settimana prima è tornata per una sostituzione gratuita. Le piante erano di nuovo al loro posto, a delimitare il confine della casa dei protagonisti di questa storia, che naturalmente hanno verificato preventivamente che la loro posizione non sconfinasse nella proprietà del vicino.

Il vicino, però, non si è arreso e una notte, lo hanno trovato verso le 2 mentre stava tagliando nuovamente le piante. A quel punto, la famiglia ha chiamato la polizia: "Abbiamo chiamato la polizia e, dopo una chiacchierata con il vicino, lui stesso ha deciso di chiamare un professionista e segnare il confine della sua proprietà. Mio padre acconsentì"

"Alcuni giorni dopo sono tornato a casa e ho trovato del nastro adesivo arancione nel cortile dei miei vicini. A quanto pare, il suo recinto sconfinava nella nostra proprietà per 3,35 metri! Lo guardammo mentre abbatteva il recinto, era completamente furioso. Già dal mese successivo ci siamo goduti il nostro nuovo spazio e la nostra privacy nel nostro cortile, e il mio vicino ha finito per perdere 1/4 del suo cortile. Inoltre, ha dovuto pagare quasi 10.000 dollari per la distruzione della nostra proprietà e abbiamo dovuto piantare di nuovo le nostre piante" ha raccontato l'utente.

Il rispetto delle regole è costato caro a questo vicino presuntuoso!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie