Infermiera adotta il cane per farlo stare sempre accanto al padrone ricoverato - GuardaCheVideo.it
x
Infermiera adotta il cane per farlo…
I suoceri fanno molti più regali alla nipotina biologica, escludendo quella adottiva: allontanati dalla famiglia Bimbo di 2 anni trascorre metà della sua vita in ospedale: quando lo dimettono gli fanno una festa per salutarlo

Infermiera adotta il cane per farlo stare sempre accanto al padrone ricoverato

28 Dicembre 2021 • di Simone Fabriziani
1.279
Advertisement

Avere un cane o un qualsiasi altro animale in casa può essere veramente un toccasana per le persone che soffrono di solitudine oppure per le persone anziane; l'affetto e la comprensione che può regalare un amico a quattro zampe piò essere veramente impagabile, e poi c'è da dire che ci si affeziona velocemente a questi angioletti senza ali, proprio come ha fatto John Burley, un uomo di 60 anni che vive a Rome, nello stato di New York, costretto ad essere ricoverato per molto tempo in una clinica e che per questo ha dovuto trasferire il suo amato cane Boomer in un rifugio per animali che si prendesse cura di lui.

via: Newsweek

Quando John ha capito che sarebbe rimasto per troppo tempo ricoverato nella clinica e non avrebbe avuto l'occasione di potersi prendere cura del suo amato Boomer, ha deciso di portarlo in un rifugio per animali, ma quando l'infermiera Jennifer Smith ha scoperto che uno dei suoi pazienti era stato costretto a salutare il suo cane anziano in questo modo, non ha potuto fare altro che aprire il suo cuore ed aiutare John a ricongiungersi con Boomer: lo ha adottato!

Kimberly Hare, una collega di Jennifer, ha raccontato come è andata e lo straordinario gesto di gentilezza che ha fatto per quel paziente che sentiva tantissimo la mancanza del suo amato cane anziano e che pensava che non lo avrebbe rivisto mai più: "John le ha detto che era devastato per aver perso il suo migliore amico, Boomer. Le si spezzava il cuore pensare che Boomer sarebbe stato adottato da estranei e non poteva sopportare di pensare a cosa sarebbe successo se nessuno avesse voluto adottare questo cagnolone dolcissimo di 13 anni. 

Quel giorno è andata direttamente alla Rome Humane Society dove si trovava Boomer e ha pagato la quota di adozione, lo ha portato dal veterinario e ha fatto shopping sfrenato per comprargli cibo, cuccia, giocattoli e vestiti per cani. Lo ha viziato tantissimo!"

Advertisement

Quando per John Burley è finalmente arrivato il tempo della riabilitazione dopo il lungo ricovero, l'uomo ha scelto di farla sempre nella stessa clinica dove lavorava l'infermiera Jennifer Smith, che proprio per l'occasione ha organizzato una emozionante riunione tra lui e il suo fedelissimo ed amato Boomer. Kimberly, come sempre, ha raccontato questo incontro commovente come testimone oculare: "Una volta che John si è sistemato nella sua stanza, Jennifer e Boomer si sono diretti verso la sua unità, ma le ho detto di non farsi vedere. Ho chiesto a John se si sentiva pronto per una visita a sorpresa e ha detto di sì. Quando ha visto Jennifer e Boomer girare l'angolo, è scoppiato in lacrime e ha raggiunto il suo amico a quattro zampe. C'erano solo occhi lucidi nella stanza tra i pazienti e il personale. Era così felice di vedere il cane e così grato a Jennifer per averlo salvato!"

Adesso, Boomer è diventato un cane da terapia habitué della clinica riabilitativa di Rome, e anche se è stato adottato da Jennifer, riesce ancora a fare visita molto spesso al suo ex-padrone John, che ogni volta che lo vede si commuove, grato per lo straordinario gesto di gentilezza di questa infermiera unica nel suo genere.

Tags: CaniEmozionantiStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie