x
Caccia il fidanzato di casa dopo che…
La magia della pulizia: 15 luoghi e cose che prima erano sporchissimi e adesso sono tornati come nuovi Questa bimba ha solo 8 settimane di vita ma sembra risponda alle parole della mamma con

Caccia il fidanzato di casa dopo che lui sgrida il suo gatto: "Secondo voi ho fatto bene?"

23 Ottobre 2021 • di Simone Fabriziani
1.365
Advertisement

Chi ha un animale domestico in casa sa perfettamente che anche se ha quattro zampe, una coda e non possiede il dono della parola, viene considerato in tutto e per tutto come un vero e proprio membro della famiglia. Guai a chi si avvicina all'animale e lo tratta in malo modo, il suo proprietario preferirebbe tagliare i rapporti con questa persona pur di difendere e sostenere il suo compagno a quattro zampe preferito. Pensate che la protagonista di questa incredibile storia ha cacciato letteralmente il suo partner di casa perché quest'ultimo aveva gridato al suo gatto.


La donna ha raccontato su Reddit la sua esperienza assurda con il compagno; già tempo prima il partner le aveva detto che se si fosse trasferito a casa sua non voleva il suo felino tra le scatole; la donna pensava fino a quel momento che tutto fosse a mo' di scherzo, ed invece un giorno ha beccato il suo ragazzo che abusava verbalmente della sua gattina Millie; da quel momento in poi la proprietaria del felino non ci ha visto più dalla rabbia: "Il mio ragazzo e io di recente ci siamo trasferiti insieme quando il suo contratto di locazione è terminato e così si è trasferito nel mio appartamento. Ho un gatto, Millie, che è come se fosse mia figlia. Quando io e il mio ragazzo abbiamo iniziato a frequentarci, ha fatto la battuta che se avessimo mai vissuto insieme, avrei dovuto "sbarazzarmi di quel gatto", cosa che ho respinto all'epoca. Quando sarebbe venuto a trovarci avrebbe ignorato Millie, facendo battute su come i gatti sono presuntuosi, quanto lui sia una persona da cane. Ancora una volta, ho pensato fosse uno scherzo, perché non ha mai agito in maniera ostile nei confronti di Millie. Ho pensato che fosse solo uno scherzo..."

Ma purtroppo non era affatto così: "Quando abbiamo iniziato a prendere sul serio il suo trasferimento a casa mia, mi ha chiesto se potevo prendere in considerazione l'idea di darla via, perché non gli piaceva l'idea di vivere con un gatto. Ho quasi riso prima di rendermi conto che faceva sul serio. Gli ho detto che non mi sarei mai sbarazzata del mio gatto. Mi sentivo in colpa per non essere disposta a scendere a compromessi, ma in realtà l'ha presa bene e mi ha rassicurato che se lei era così importante per me, l'avrebbe superato."

Ma poi un giorno, l'impensabile: "Millie era sul divano e l'ho sentito entrare nella stanza e fare un sospiro. Prima che potessi chiamarlo, l'ho sentito dire "Sei veramente inutile!". Era scioccata; mi ha terrorizzata, perché non l'ho mai sentito parlare con tanta malizia. Sembrava una persona diversa. Era così freddo e ostile che sono andata nel panico e sono corsa fuori e l'ho visto mentre urlava a Millie. Ero talmente sconvolta che ho chiesto immediatamente al mio ragazzo di preparare le sue valigie e di andare via dal mio appartamento. Secondo voi sono stata troppo esagerata oppure ho fatto la cosa giusta?"

Voi che idea vi siete fatti? Siete d'accordo con la scelta di questa donna oppure è stata un po' troppo avventata?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie