44 anni fa adottò il neonato che era stato abbandonato davanti alla sua porta: oggi lui la ringrazia per tutto l'amore - GuardaCheVideo.it
x
44 anni fa adottò il neonato che era…
Il capo non le permette di uscire dal lavoro per prendere la figlia al nido e lei lo porta in tribunale: vince 180.000£

44 anni fa adottò il neonato che era stato abbandonato davanti alla sua porta: oggi lui la ringrazia per tutto l'amore

07 Settembre 2021 • di Marta Mastrogiovanni
324.243
Advertisement

In un mondo pieno di brutte notizie, in cui le madri abbandonano i propri figli, ci sono anche storie piene di positività, che fanno ben sperare per il futuro dell'umanità. Nel lontano 1977, una donna di nome Edith trovò un neonato abbandonato proprio davanti l'uscio della sua casa. All'epoca la donna aveva solo 27 anni, ma, nonostante lo shock iniziale per aver trovato quella creaturina così indifesa, sapeva bene cosa doveva fare: prenderlo con sé e donargli tutto l'amore possibile. Sarebbe stata la sua mamma. Quel bimbo, chiamato David, oggi è cresciuto ed è diventato un uomo felice e realizzato nel suo lavoro. Il merito di tutto ciò? Dei suoi meravigliosi genitori adottivi! Oggi David ringrazia pubblicamente sua madre per tutto l'amore e il sostegno che sia lei che suo padre gli hanno sempre donato.

Quando video quel fagottino fuori dalla porta della sua casa, Edith si emozionò tantissimo; c'era qualcosa in lei che già aveva deciso di adottare quella piccola creatura. Sapeva che avrebbe dovuto proteggerlo a tutti i costi. Lo ha chiamato David e, assieme a suo marito, lo hanno cresciuto come se fosse il proprio figlio. David è cresciuto felicemente in una famiglia pena di amore, senza sapere di essere stato adottato. A 12 anni ha iniziato ad avere dubbi sulla sua reale provenienza poiché i suoi compagni di classe lo prendevano in giro per via del colore così diverso della sua pelle. Sostenevano che fosse stato adottato; David, allora, è andato da sua madre e le ha chiesto se fosse vero. Edith gli raccontò una mezza verità, ovvero che lei lo aveva adottato in ospedale. La storia di come lo trovò miracolosamente davanti la porta di casa sua venne fuori soltanto molti anni dopo, quando David ne aveva ormai 24.

David non ha mai provato rancore per non aver saputo prima di essere stato adottato, anzi, ha sempre ringraziato la sua famiglia. Sua madre e suo padre, purtroppo scomparso da qualche anno, sono stati i suoi angeli custodi e lui ringrazia sua madre ogni giorno per l'amore ricevuto e "per aver giocato con me". 

"Sono quello che sono grazie ai miei genitori" ha affermato David pieno di gratitudine. Ora che suo padre non c'è più, David vorrebbe restituire "il favore" a sua madre non lasciandola sola. È questo l'amore che unisce i figli ai propri genitori.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie