"Non voglio più nasconderli": 25enne con i capelli bianchi smette di tingerli e si ama così com'è - GuardaCheVideo.it
x
"Non voglio più nasconderli": 25enne…
Continuano a giocare ai videogame nonostante il bar viene inondato dall'alluvione, come se nulla fosse Un cliente è infastidito dalla presenza di un senzatetto fuori dal bar, ma il proprietario gli risponde per le rime

"Non voglio più nasconderli": 25enne con i capelli bianchi smette di tingerli e si ama così com'è

30 Luglio 2021 • di Federica Fiorentino
1.824
Advertisement

Per alcune donne trovare il primo capello bianco è una vera tragedia! La maggior parte delle volte, i capelli bianchi vengono considerati estremamente antiestetici, motivo per il quale entrano in gioco le tinte, che diventano alleate di bellezza per il resto della vita. Alcune donne, però, sono stanche di doversi nascondere e vogliono normalizzare questo aspetto così naturale che colpisce tutti noi. Una di queste è Sophie McGrath, una ceramista australiana 27enne che, a soli 25 anni, ha deciso di accettare i suoi capelli grigi e bianchi non tingendoli mai più.

via: Metro

Quando Sophie scoprì il suo primo capello bianco aveva solo 13 anni, ma non la prese male, si limitò semplicemente a prendere una pinzetta e a tirarlo via, senza pensarci più. Con il passare del tempo, però, i capelli bianchi sembravano spuntare come funghi e Sophie non poteva fare altro che continuare a tirarli, fino ai suoi 15 anni, quando ormai le avevano riempito tutta la testa e non rimaneva altro che fare la tinta.

Nonostante per molte possa essere frustante, Sophie non diede particolare importanza a questa sua condizione; l’unico aspetto noioso era dover fare sempre la tinta, anche se questo le permise di esprimere il suo lato creativo provando tantissimi colori che, si sa, sui capelli così chiari sono ancora più brillanti. La ragazza continuò a tingersi i capelli per ben 10 anni, fino a quando, raggiunti i 25, si stancò di spendere così tanti soldi e decise che era arrivato il momento di abbracciare i suoi capelli grigi e bianchi, considerandoli, non come un difetto, ma come una particolarità: “La mia fiducia era bassa quando mi tingevo i capelli, perché sentivo di dover nascondere qualcosa che per me era naturale”.

Oltre a diventare un’ossessione, perché doveva sempre stare attenta a nasconderli perfettamente, i capelli di Sophie si stavano indebolendo sempre di più a causa di tutti i componenti chimici presenti dentro le tinte. Una volta accettati, la ragazza, non solo decise di tenere i suoi capelli così com'erano anche il giorno del suo matrimonio, ma rafforzò il grigio tingendo le punte dei capelli.

Senza ombra di dubbio, ad aiutarla ad accettare i suoi capelli è stato il mondo di Instagram. La ragazza iniziò a seguire diverse influencer che, come lei, avevano i capelli bianchi, e che stavano motivando le altre donne ad accettarli, senza preoccuparsi dei giudizi altrui. Ad oggi, Sophie si sente molto più sicura, si sente libera, non è più schiava della preoccupazione di dover nascondere una parte di lei: “Uscire dagli schemi in questo modo mi ha dato la sicurezza di fare lo stesso in altre aree della mia vita, e sono davvero felice di aver fatto il primo passo”.

Advertisement

Avere i capelli bianchi non è sinonimo di invecchiamento, è una cosa naturale che accade a migliaia di persone nel mondo, anche giovanissime. Insomma, vale davvero la pena nascondere una parte di se stessi quando ci si può sentire liberi?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie