Quest'uomo sorveglia tutti i giorni lo stesso ponte: in 13 anni ha salvato più di 300 persone che volevano gettarsi - GuardaCheVideo.it
x
Quest'uomo sorveglia tutti i giorni…
Coppia di colore adotta una bimba abbandonata dalla madre nonostante il colore diverso della pelle Questo cane poliziotto ha salvato una bimba di 6 anni che era stata rapita, grazie al suo incredibile fiuto

Quest'uomo sorveglia tutti i giorni lo stesso ponte: in 13 anni ha salvato più di 300 persone che volevano gettarsi

18 Luglio 2021 • di Simone Fabriziani
2.839
Advertisement

C'è chi crede nell'esistenza degli angeli e chi invece è più razionale e sa perfettamente che il mondo del sovrannaturale, dello sconosciuto e dell'ignoto sono ambiti che noi esseri umani non riusciremo mai a comprendere fino in fondo. Eppure, nella vita di tutti i giorni incontriamo a nostra insaputa talmente tanti angeli senza le ali che nemmeno ce ne accorgiamo, persone che tendono sempre la mano verso quelle più bisognose, che si spendono continuamente per proteggere chi è più in difficoltà e magati gli salva anche la vita...

Fate la conoscenza di Chen Si, un uomo di 53 anni che da quasi venti passa ogni weekend della settimana dalle ore 8 alle ore 17 del pomeriggio a sorvegliare il ponte sul fiume Yangtze della città di Nanchino per fare in modo di salvare le persone che hanno deciso di compiere un gesto estremo gettandosi da esso; in quasi venti anni di sorveglianza, l'uomo (ora soprannominato "l'angelo di Nanchino") ha salvato un numero di vite veramente impressionante: oltre 300 individui sono stati persuasi da Chen a scendere da quel ponte e a non compiere nessun gesto estremo di disperazione.

Per facilitarsi questo lavoro, Chen Si ha affittato un piccolo appartamento vicino all'infausto ponte di Nanchino così può recarsi lì comodamente ogni weekend e iniziare la sua sorveglianza; come ogni angelo custode che si rispetti, quest'uomo cinese devolve metà del suo stipendio lavorativo ad ogni singola persona che ha deciso di farla finita per problemi economici"Faccio tutto questo perché sono stato in passato disperato come loro. Quando avevo enormi difficoltà economiche e mi sembrava di non riuscire più ad andare avanti sono stato aiutato da un uomo che era un vero angelo custode e ora tocca a me ricambiare come posso..."

Advertisement

Il passato non semplice di Chen Si è stato come la molla che ha dato il via a questa grandissima opera di bene: non è facile entrare in contatto con persone disperate che pensano di non avere più nulla da perdere, che soffrono per gravi difficoltà economiche, depressione oppure altri dolori interiori che li spingono anche solo a pensare di compiere un gesto così estremo e drammatico gettandosi dal ponte della città di Nanchino, eppure quest'uomo straordinario è riuscito a convincerli a non fare il salto finale, li ha convinti ad abbracciare tutta la bellezza nascosta della vita, infondendo loro speranza verso il futuro.

La storia di Chen Si è ormai molto celebre, tanto che ha da anni varcato i confini della Cina per trasformarsi in esempio di straordinaria empatia, gentilezza verso chi è meno fortunato, solidarietà verso le persone che hanno bisogno di una mano tesa e di essere salvate. In tutti i sensi. 

Quello che Chen Si fa ogni settimana sul ponte della città di Nanchino è semplicemente straordinario, e la sua storia (e quelle delle centinaia di vite salvate da lui) merita di essere conosciuta da tutti quanti!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie