Decide di portare il fratello cieco e autistico alla festa di fine anno: non aveva nessuno con cui andare - GuardaCheVideo.it
x
Decide di portare il fratello cieco…
Faceva il cameriere in un Paese straniero: oggi è un ingegnere che lavora per la NASA 16 fotomontaggi geniali che dimostrano come il tempo passi inesorabile anche per i VIP dello spettacolo

Decide di portare il fratello cieco e autistico alla festa di fine anno: non aveva nessuno con cui andare

10 Luglio 2021 • di Marta Mastrogiovanni
2.813
Advertisement

Le feste di fine anno o, come ci insegna la tradizione americana, i "balli di fine anno", sono delle cerimonie simboliche in cui i ragazzi si divertono dopo aver finalmente completato un lungo percorso di studi. Quando si tratta del cosiddetto "ballo di fine anno", ogni studente si aspetta di essere invitato al ballo, ma come ben sappiamo non tutti hanno questa fortuna. Eppure, questo evento dovrebbe essere accessibile e divertente per tutti, non credete? Questo è il motivo per cui Brianna Colon ha invitato suo fratello gemello, Carlos Colon, al ballo: il giovane è cieco dalla nascita e soffre di autismo, ma ciò non significa che non ami divertirsi! Carlos non aveva nessuno che lo accompagnasse al ballo, così la sorella, Brianna, si è proposta. A fine serata erano tutti contentissimi e Carlos aveva ballato, divertendosi come non mai: una vera ondata di positività!

Brianna e Carlos sono molto legati, un po' perché sono gemelli, un po' perché è naturale avere un rapporto stretto con il proprio fratello o la propria sorella. I due sono nati prematuri e, come ricorda la mamma Jomay Colon, erano entrambi malati e pesavano pochissimo: è un miracolo che entrambi siano vivi e stiano bene. Mentre Brianna si è ripresa ed è cresciuta forte, Carlos ha subito danni maggiori: poco dopo la nascita è diventato cieco e ha avuto un'emorragia interna, localizzata nel cervello. Possiamo facilmente immaginare, quindi, come la sua vita abbia subito un cambiamento traumatico e doloroso fin da subito. Tutto ciò, però, non gli ha impedito di divertirsi enormemente durante il grande evento. Basta guardare questo breve video per capire che il ragazzo ha trascorso una splendida serata e anche sua sorella e gli amici accanto a loro.

Troppo spesso, le esigenze delle persone affette da disabilità non vengono prese molto in considerazione dalla società, - una scelta che influisce molto negativamente sulla psiche di ragazzi come Carlos, e che affligge anche i loro parenti. A volte, però, basta poco per fare inclusione e questa piccola storia ne è la dimostrazione!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie