Si immerge nell'oceano per un anno e instaura un'insolita amicizia con un polpo: una storia quasi incredibile - GuardaCheVideo.it
x
Si immerge nell'oceano per un anno e…
15 persone che hanno detto addio ai propri difetti grazie alla chirurgia e avrebbero voluto farlo prima Ambulante scoppia in lacrime quando un ragazzo gli compra tutti i dolci che vendeva

Si immerge nell'oceano per un anno e instaura un'insolita amicizia con un polpo: una storia quasi incredibile

28 Marzo 2021 • di Simone Fabriziani
1.409
Advertisement

Cosa pensereste se vi dicessimo che può nascere una straordinaria amicizia tra un essere umano e una creatura degli abissi? No, non stiamo parlando di un racconto di fantasia o di una favola che possa ricordare quella della Sirenetta di Andersen, ma di un vero e proprio rapporto di fiducia che si è instaurato nel tempo tra un appassionato di immersioni nell'Oceano Atlantico e un timido polpo comune, abitante delle profondità del mare e mollusco da sempre considerato nella letteratura scientifica come un animale molto schivo.

via: BBC

Il protagonista, umano, di questa storia che sembra uscita da un racconto di fiabe, si chiama Craig Foster, è un appassionato del mondo della Natura e per anni si è occupato di raccontare la sua esperienza e la sua passione attraverso dei filmati e dei documentari da lui realizzati. Arrivato a 50, e con una famiglia a carico (una moglie e un figlio maschio), Craig ha iniziato a sentire il peso della stanchezza, della demotivazione della mezza età. Una crisi personale che è stata progressivamente curata dal contatto con la Natura e con l'oceano.

Nel periodo della crisi personale, Craig si è spostato con la sua famiglia in una casa che affaccia sull'Oceano Atlantico, nella costa occidentale di Cape Town, in Sudafrica; le continue immersioni che l'uomo ha affrontato in quel lungo periodo di ritrovata intimità con se stesso sono state l'inizio di un'avventura sottomarina incredibile e di un'amicizia fuori dal comune...

Per quasi un anno Craig Foster ha fatto immersioni sulla coste dell'Oceano Atlantico, e non soltanto ha scoperto con il tempo che il regno sottomarino è ricco di sorprese e di specie animali tra le più curiose e disparate, ma ha imparato anche quanto un semplice e comunissimo polpo possa diventare un compagno di avventure inaspettato e affettuoso. 

L'uomo ha raccontato: "Ho avuto il privilegio di fare visita a questo incredibile animale per quasi un anno. Con il tempo, si fidava sempre più della mia presenza, ha perso ogni timore nei miei confronti, fino a quando mi ha portato con lui nelle sue spedizioni di caccia e mi ha addirittura fatto entrare nel suo mondo segreto: stava nascendo un'amicizia che non avrei mai immaginato!"

Advertisement

Ogni giorno Craig si immergeva e andava a fare visita al suo nuovo amico, e ogni giorno il polpo si avvicinava a lui in segno di saluto; allungava uno dei suoi lunghi tentacoli e lo posava sulla mano di Craig Foster: è come se lo riconoscesse e lo venisse a salutare, un comportamento insolito e sorprendente per un polpo marino, solitamente animale invertebrato schivo e molto timido: "I polpi hanno personalità molto diverse, alcuni sono piuttosto audaci, altri molto timidi, lui diciamo che era nel mezzo. È stato un grande privilegio entrare in quel mondo per imparare preziose lezioni di vita- non come un mammifero - ma come una creatura nel suo mondo invertebrato. Ti rendi veramente conto che la sua vita è così follemente collegata a tutto ciò che la circonda!"

L'amicizia tra Craig e il polpo gentile è continuata per circa un anno, nello stupore dell'uomo: "È stato allora che ho capito: questo animale si fida di me. Non mi vede più come una minaccia e la sua paura si trasforma in curiosità!" Un'amicizia che è terminata purtroppo con la dipartita del mollusco, scomparso poco dopo aver dato alla luce i suoi piccoli polipetti; un processo naturale, quello della gravidanza dei polpi, che porta al lento declino dell'animale stesso, che dopo aver dato alla luce i suoi cuccioli si indebolisce a tal punto da spegnersi lentamente.

Oggi Craig si immerge ancora in quella splendida foresta sotto il pelo dell'acqua e va a visitare la tana dove viveva quell'indimenticabile animale sottomarino: un luogo magico che gli ricorda un anno vissuto sotto il livello del mare dove ha potuto fare scoperte incredibili e dove ha instaurato un vero e proprio rapporto di amicizia con un polpo gentile e giocoso che gli ha cambiato la percezione di vivere la vita.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie