"Suo figlio deve uscire fuori": direttore intima ad un bimbo senza braccia e alla sua famiglia di abbandonare il locale - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
"Suo figlio deve uscire fuori": direttore…
A 104 anni consegue il dottorato di ricerca risolvendo un'equazione impossibile:

"Suo figlio deve uscire fuori": direttore intima ad un bimbo senza braccia e alla sua famiglia di abbandonare il locale

28 Febbraio 2021 • di Simone Fabriziani
9.407
Advertisement

I bambini con "bisogni speciali" sono esattamente come le altre persone, è la gente che è carica di pregiudizi e di idee preconcette; nonostante possano essere nati con alcune peculiarità genetiche, ciò non significa che non abbiano la nostra stessa dignità umana, i nostri stessi diritti fondamentali. Diritti basilari che fin troppo spesso vengono calpestati da persone ignoranti e senza cuore. Fate la conoscenza di William Bancroft, un bambino senza braccia che con il tempo ha imparato ad essere indipendente usando i suoi piedi!

William è nato con una grave malformazione per la quale non ha sviluppato le braccia, e per questo motivo, nonostante le enormi difficoltà nei primi anni, il bambino ha imparato assieme al sostegno dei suoi amorevoli genitori, ad usare i piedi al posto delle mani per afferrare oggetti, le posate, mangiare e bere. La famiglia Bancroft non ha mai avuto problemi con nessuno quando hanno portato il figlioletto a mangiare fuori, tutti hanno sempre compreso con affetto e buon senso la difficoltà genetica e fisiologica di William, per questo l'atteggiamento del responsabile di un fast food verso la "disabilità" del ragazzo è stato come una coltellata profonda nel cuore della famiglia.

Quando i Bancroft sono andati a mangiare tutti assieme dei buonissimi pancake presso la International House of Pancakes a Springs, non si sarebbero mai aspettati di venire quasi cacciati in malo modo dal locale. William, ovviamente, si stava servendo usando i suoi piedi, ma il responsabile si è avvicinato al loro tavolo intimando loro di dover abbandonare il locale per "motivi sanitari ed igienici". Alexis, la mamma di William, sapeva perfettamente che si stava riferendo alla disabilità del figlio e al mondo in cui mangiava indipendentemente, per questo motivo, dopo una accesa discussione con il manager dove spiegava che lavava sempre i piedi del bambino prima di ogni pasto, lei e la sua famiglia hanno deciso di abbandonare il locale.

Ma la cosa più inaspettata doveva ancora arrivare...

Advertisement
immagine: Kark 4 News/YoTube

In un gesto di grande solidarietà alla famiglia Bancroft e al bambino speciale, anche alcuni altri commensali del fast food si sono alzati e sono usciti dal locale in segno di protesta; un risultato che nemmeno Alexis si sarebbe mai immaginata di raggiungere!

La mamma indignata ha affermato che quella era stata la prima volta che un locale pubblico discriminava in tale modo offensivo e vergognoso la disabilità di suo figlio; dopo le scuse ufficiali del fast food, è arrivata finalmente un po' più di consapevolezza verso queste necessità particolari. Speriamo che questa famiglia e tutte le altre nel mondo che sono alle prese con bimbi con bisogni speciali non debbano più venire sottoposti ad atteggiamenti del genere!

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie