Novantenne lascia una lettera scritta a mano al vicino: "Mi sento terribilmente sola"

Simone Fabriziani

22 Febbraio 2021

Novantenne lascia una lettera scritta a mano al vicino:
Advertisement

Quando arriviamo alla terza età, sentiamo un po' tutti il peso della solitudine; nonostante siamo circondati da figli, nipoti ed una famiglia allargata, non è raro sentire storie strappalacrime di nonne e nonni che sono stati "abbandonati" da propri figli e dai propri parenti una volta che questi ultimi si sono creati dei nuovi nuclei famigliari. Proprio in queste situazioni così comuni, la solitudine diventa una brutta bestia da domare: come scacciare questa orribile sensazione di dosso? 

via The Straits Times

Advertisement

Marleen Brooks/Facebook

La protagonista di questa storia commovente si chiama Wanda, ha 90 anni e vive da sola nel suo appartamento nella città di San Francisco, in California. Una donna che ha vissuto tutta una vita circondata da parenti e amici, ma che adesso si ritrova a vivere completamente da sola e a soffrire di solitudine; per questo motivo, un giorno si è fatta coraggio e ha scritto una lettera di suo pugno alla vicina, per chiederle se voleva diventare sua amica. La lettere esordiva così: "Considereresti di diventare mia amica? Ho 90 anni e vivo da sola. Tutti i miei amici non ci sono più, ed io mi sento così sola e spaventata. Per favore, prega per me."

Marleen Brooks, la vicina della novantenne, appena ha letto quelle parole scritte con la penna, si è commossa talmente tanto che non ha potuto fare a meno di bussare alla porta della signora Wanda il giorno stesso in cui aveva ricevuto quella lettera così tenera ed emozionante.

Per fare la conoscenza della sua anziana vicina, Marleen ha preparato dei dolcetti e subito le due donne sono entrare in sintonia l'una con l'altra; stava nascendo veramente una nuova amicizia, adesso sì che Wanda non si sarebbe sentita più sola come prima! Del rapporto affettuoso che è nato con la sua vicina bisognosa di attenzioni e amicizia, Marleen ha raccontato: "Sono così felice per Wanda. Ma come ho detto prima, ci sono così tanti altri anziani là fuori che sono soli proprio come Wanda. Vorrei chiedervi di prendere in considerazione l'dea di bussare alla loro porta e salutarli. So che per loro significherebbe tantissimo. E chissà, forse così vi farete un nuovo amico!"

Cosa aspettate, uscite dalla porta di casa e bussate al vostro anziano vicino con un gran sorriso sulle labbra: siamo sicuri che apprezzerà tantissimo il vostro gesto premuroso!

Advertisement