A 2 anni sa lavare i piatti, cucinare e preparare il tè: questa mamma usa il metodo Montessori con il figlio - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
A 2 anni sa lavare i piatti, cucinare…
Un'associazione benefica costruisce delle capanne abitabili per donare ai senzatetto un luogo sicuro dove dormire

A 2 anni sa lavare i piatti, cucinare e preparare il tè: questa mamma usa il metodo Montessori con il figlio

31 Gennaio 2021 • di Simone Fabriziani
12.273
Advertisement

Molti genitori pensano che il modo migliore di far crescere i propri bambini sia quello di lasciarli liberi di conoscere il mondo che li circonda, di camminare a piedi scalzi, di vivere la propria infanzia senza problemi, preoccupazioni e responsabilità. Ci sono però alcune teorie educative, come quelle messe a punto da Maria Montessori il secolo scorso, che ritengono sia molto importante provare invece ad assegnare piccoli lavoretti domestici poco impegnativi ai nostri bimbi, per farli crescere in maniera più sana ed equilibrata.

via: Mirror UK

Una donna di nome Florence Taylor ha voluto applicare il metodo Montessori a suo figlio Jax, di soli due anni; il bambino è stato cresciuta dalla mamma seguendo il metodo educativo della grande donna italiana del Novecento, e sa rendersi responsabile in casa facendo di sua spontanea volontà piccoli lavoretti. Florence ha spiegato al Mirror quello che, a soli due anni, già sa fare il suo figlioletto: "Mio figlio sa fare, e fa, un ciclo completo di bucato. Sa come mettere l’impostazione giusta, dove mettere la cialda e l’ammorbidente, e come passare all’asciugatrice quando ha finito. Sono entrata in cucina e l’ho visto spostare il bucato nell’asciugatrice, e tutto quello che ho dovuto fare è stato dire ‘grazie’. Ha sempre avuto un interesse per la cucina e così l’ho lasciato fare. Abbiamo coltelli e pentole sicuri per i bambini e ha preparato lasagne, gli spaghetti alla bolognese e frittate praticamente da solo.

Mio figlio sa come fare una tazza di tè, dall’inizio alla fine. Fa tutto il processo a parte versare il bollitore, soprattutto perché è troppo grande e pesante per lui. Ma capisce che è caldo e che non deve toccarlo e che la mamma fa quella parte. Poi filtra le bustine e le toglie, mescola il tè e via”.

Florence ha scelto di seguire il metodo Montessori perché voleva che suo figlio Jax diventasse con il tempo un bambino felice ma allo stesso tempo responsabile, eppure molti genitori online hanno reagito in maniera contrastante agli insegnamenti di Florence; questi papà e queste mamme hanno affermato che non se la sentirebbero mai di costringere i propri bambini a fare piccoli lavoretti casalinghi, ma la mamma del West Sussex inglese ha tenuto a sottolineare che mai e poi mai ha costretto il suo Jax a svolgere i suoi lavoretti quotidiani: "Non costringo mio figlio a fare le faccende, non lo farei mai. Sono tutte cose a cui si è interessato. Gli ho solo permesso di unirsi a me e imparare. Le fa per il suo divertimento e soddisfazione!"

Nonostante il metodo Montessori sia sicuro ed efficace, la scelta di questa mamma di certo ha creato una spaccatura nell'opinione pubblica: è giusto abituare i nostri bambini piccoli, senza costringerli, a svolgere piccoli lavori casalinghi e a responsabilizzarli fin dalla più tenera età?

Tags: CuriosiBambiniStorie
Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie