Un nipote porta il nonno di 95 anni in viaggio con il camper invece di chiuderlo in una casa di riposo - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
Un nipote porta il nonno di 95 anni…
18 persone hanno voluto mostrare la loro incredibile trasformazione da brutti anatroccoli a splendidi cigni 15 splendide fotografie di matrimoni d'altri tempi che sembrano usciti dal set di un film

Un nipote porta il nonno di 95 anni in viaggio con il camper invece di chiuderlo in una casa di riposo

15 Novembre 2020 • di Simone Fabriziani
2.765
Advertisement

Johnnie Dimas ha compiuto 95 anni, è stato un soldato durante la Seconda Guerra Mondiale, ed è stato un veterano molto rispettato negli Stati Uniti, ma ha perso purtroppo la moglie di 67 anni e la sua badante; per non rimanere da solo e finire in una casa di riposo, Johnnie ha deciso di trasferirsi a casa del nipote e di sua moglie, che vivono a Sedona, in Arizona. Nonostante l'età avanzata, la coppia ha deciso di fargli fare un viaggio attraverso gli Usa indimenticabile!

via: Medium

Roger e Jo Gilbert hanno deciso di organizzare il viaggio nel mese di ottobre 2020, un desiderio che Johnnie ha sempre avuto, ovvero quello di fare un tour in camper degli Stati Uniti d'America. Il nipote Roger sapeva che il nonno non avrebbe avuto molte tempo rimasto su questa Terra, così ha deciso di esaudire una delle sue ultime volontà: non rinchiudersi in una casa di riposo e girare il mondo!

Advertisement

Così, la famiglia Gilbert ha ospitato l'anziano veterano di guerra sul loro camper per fare un viaggio attraverso gli Usa che non avrebbe mai dimenticato: da New Orleans a Las Vegas, dal confine con il Messico ai maggiori musei della Seconda Guerra Mondiale della nazione, dove è stato trattato come un re.

Johnnie si era arruolato nei Marines all'età di 17 anni, prestando servizio a Guam dove è stato ferito ed è stato rimandato negli Stati Uniti per ricoverarsi in un ospedale. Dopo aver avuto un grave disturbo da stress post-traumatico è stato addirittura trattato con una terapia elettrica, fino In seguito, è stato dimesso dall'ospedale ed è tornato a casa per crearsi una famiglia...

Advertisement

Il camper con il quale Johnnie ha viaggiato attorno agli Stati Uniti con il nipote Roger e sua moglie Jo è stato ribattezzato "Sweet Mary Bus", in onore della moglie di Johnnie, venuta a mancare due anni prima...

Di tutta questa straordinaria esperienza, il nipote Roger ha affermato:" Posso onestamente dire che prendersi cura del nonno è stata la cosa più difficile e gratificante che abbiamo mai fatto. Prendersi cura di qualcuno 24 ore su 24, 7 giorni su 7 è un lavoro molto difficile, ma ti insegna anche a essere altruista."

Advertisement

La moglie Jo invece ha aggiunto: " Il nonno ci ha insegnato così tante cose. Con la gioia e la contentezza che provava stando seduto accanto a un falò, oi dolci momenti trascorsi a dare da mangiare popcorn alle anatre, mi ha insegnato che i momenti semplici, i momenti tranquilli della vita sono quelli a cui dare valore."

Potete continuare a guardare le fotografie scattate durante lo straordinario viaggio in camper sul profilo Instagram Sweet Mary Bus.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie