A mio figlio nato nel 2020: sei il simbolo della speranza per un futuro migliore - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
A mio figlio nato nel 2020: sei il simbolo…
Non chiamatela depressione o ansia: l'apatia è capace di privarci di ogni stimolo e interesse esterno 15 persone che si sono trovate davanti delle coincidenze che le hanno fatte letteralmente sobbalzare

A mio figlio nato nel 2020: sei il simbolo della speranza per un futuro migliore

25 Ottobre 2020 • di Matilde de Bisogno
914
Advertisement

I bambini nati durante questo 2020 non hanno sicuramente trovato al loro arrivo una bella situazione. Nessuna visita al nido in ospedale, nessun nonno pronto ad abbracciarli una volta rientrati a casa, nessun amico che appende fuori alla porta un fiocco con scritto "Benvenuto". Qualcuno potrebbe pensare che sono talmente piccoli da non percepire questa negatività. Ma se così non fosse, bisogna essere pronti a dirgli che già solo la loro presenza rende tutto più magico.

via: Fatherly
immagine: pxhere

Può sembrare retorica ma essere genitore è davvero la cosa più difficile del mondo. Non sai mai se quello che fai è giusto, se le attenzioni che dai al tuo bambino bastano, se lo stai aiutando nel modo corretto a sviluppare le sue potenzialità. Ed è ancora più complicato ed estenuante mettersi alla prova in questo campo se il tuo bimbo è nato proprio durante l'anno della pandemia da COVID.

Cosa gli racconterai in futuro del periodo della sua nascita? Riuscirai a fargli capire che nonostante la drammaticità averlo tra le tue braccia ti ha fatto dimenticare tutto ed ha reso il 2020 un anno stupendo? 

immagine: pixabay

Tutte le restrizioni a cui siamo stati sottoposti, le terribili immagini di morte che ogni giorno e ripetutamente la tv ci ha mostrato, i numeri sempre in crescendo delle persone che non ce l'hanno fatta a sopravvivere, ci avranno reso degli individui migliori, più attenti al prossimo e generosi? E' presto per dirlo, ma probabilmente la risposta sarà no. Gli esseri umani tendono purtroppo a dimenticare in poco tempo certe cose e, come meccanismo di difesa, a tornare allo stato mentale che gli apparteneva prima che certe tragedie bussassero alla porta.

Ma tu, piccolino nato in quest'anno di pandemia, potrai essere sicuramente migliore di noi. I tuoi genitori ti insegneranno ad amare le piccole cose, a vivere al massimo le tue giornate, ad abbracciare le persone che ami, a trovare sempre il tempo per un "ti voglio bene". Tu riuscirai a farlo e sai perché? Perché sei nato nell'anno più terribile del nuovo secolo ed hai portato con te la luce e la consapevolezza che anche nei periodi più bui il sole poi torna sempre a splendere.

Chi ha questo potere non è forse una persona straordinaria?

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie