5 atteggiamenti che tutti dovremmo evitare se non vogliamo ferire le nostre mamme - GuardaCheVideo.it
x
Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigarlo acconsenti al loro uso in conformità alla nostra privacy policy Ok
x
5 atteggiamenti che tutti dovremmo evitare…
Questo cagnolino viveva trascurato e in catene: ora non può smettere di abbracciare chi lo ha salvato Un cane salta sul paraurti dell'ambulanza dove si trovava il padrone: non voleva lasciarlo neanche un per un minuto

5 atteggiamenti che tutti dovremmo evitare se non vogliamo ferire le nostre mamme

19 Ottobre 2020 • di Lorenzo Mattia Nespoli
2.169
Advertisement

Ci sono figure, nella vita di ognuno di noi, che sono semplicemente insostituibili. La mamma è di sicuro una fra queste. Pensateci un attimo: escludendo quello di un partner, è proprio lei che riesce a darci un amore autentico, incondizionato, unico. Non è un caso, visto che si tratta della persona che ci ha portato in grembo per mesi per poi metterci al mondo.

Sebbene ogni rapporto con la mamma possa nel tempo evolvere in maniera diversa, di base il legame che si crea tra una figura materna e i suoi figli è qualcosa di insostituibile. Non sempre, tuttavia, le madri ricevono tutto quello che meriterebbero e che sicuramente hanno dato ai loro piccoli, negli anni dell'infanzia e non solo. Ecco dunque perché è importante ricordarsi sempre di loro nel migliore dei modi, non dando mai nulla per scontato e soprattutto evitando i comportamenti più inappropriati, quelli che possono ferire più profondamente le nostre mamme e di cui vogliamo parlarvi.

immagine: Sba2/Wikimedia

Partiamo col dire che il bisogno di indipendenza, una pulsione naturale nei confronti della famiglia in qualunque figlio che cresce, non andrebbe mai e poi mai confuso con atteggiamenti che ci portano a trascurare i nostri cari. Da un legame quasi in simbiosi, un bimbo - e successivamente un ragazzo - può passare a un'indifferenza quasi totale e dannosa nei confronti della mamma. Sia chiaro: non stiamo criticando l'emancipazione, ma è utile bilanciare indipendenza e affetti familiari. Come? Iniziando a evitare ciò che elenchiamo di seguito per non spezzarle il cuore.

1. Non chiamare la mamma

Come abbiamo accennato, crescendo si tende ad allontanarsi dalla figura materna in favore della propria vita del proprio futuro. È del tutto normale, ma trovare qualche minuto al giorno, magari soltanto per una telefonata e un aggiornamento sulla nostra vita e su quella di nostra mamma, è di certo una pratica da non abbandonare mai. Significa darle importanza, non farla sentire dimenticata.

2. Litigare con i fratelli o le sorelle

Le tensioni e le rivalità familiari non sono certo una bella cosa. Se da un lato, negli anni dell'infanzia, bisticciare con i fratelli o le sorelle può essere normale, una situazione di continua "guerra" tra figli della stessa madre non può che far male anche a chi li ha messi al mondo. È vero: spesso non è semplice e le dinamiche che possono venirsi a creare in famiglia sono molte e diverse, ma almeno cercare di lavorare per la serenità è sempre un impegno apprezzabile che farà stare più tranquilli i genitori. Del resto, padri e madri dovrebbero lavorare costantemente per l'armonia e contro le ostilità, ed è bello poterli ricambiare con la stessa moneta.

immagine: Pixy.org

3. Insistere sugli errori compiuti

Se sbagliamo e ce ne rendiamo conto, non ci fa certo piacere avere intorno qualcuno che ci ricorda e ci "rimprovera" costantemente per i nostri errori, o addirittura che rida di noi. Tanto più se si tratta di persone a noi familiari. Così, come è bene che non lo faccia una mamma, i figli non dovrebbero mai insistere su errori, difetti o comportamenti ritenuti inopportuni.

4. Non tener conto dei suoi consigli

Non importa quanti anni abbiamo noi o quanti ne abbia la nostra mamma: lei sarà sempre lì, pronta a darci i consigli che ritiene migliori, dall'alto della sua esperienza, dell'esperienza vissuta e dell'amore che nutre per noi. Certo: non tutto potrà essere sempre condivisibile, ma ignorarla o svalutarla, in questo senso, sono atteggiamenti che possono solo contribuire a farla sentire peggio. Basta darle un po' di attenzione, in fondo, mantenendo sempre la propria sacrosanta autonomia decisionale, per farla sentire importante, senza ferirla.

Advertisement
immagine: Tony Alter/Flickr

5. Arrabbiarsi con lei senza motivi precisi

È sempre piuttosto semplice scaricare la nostra rabbia, le nostre paure e i nostri problemi sulle persone che abbiamo intorno. Specie se si tratta di figure familiari, che magari diamo per "scontate" e con le quali sappiamo che possiamo permetterci un'apertura pressoché totale, il rischio è che diventino bersagli troppo semplici dei nostri malumori. La mamma è fra queste, anzi forse a volte diventa una delle prime persone contro cui ci scagliamo se qualcosa non va. Anche lei, tuttavia, ha i suoi sentimenti e la sua sensibilità, non dimentichiamolo mai.

Quelle che abbiamo elencato qui sopra sono tutte situazioni comuni, in cui molti di noi potranno rispecchiarsi. Chiaramente il rapporto con una mamma varia da famiglia a famiglia, da persona a persona. Ricordare quanto sia importante la persona che ci ha dato la vita, però, è fondamentale, sempre.

Advertisement

Lascia il tuo commento!

Advertisement
Advertisement
x

Per favore Accedi per caricare un video

Registrati tramite Facebook con 2 semplici click!
(Usiamo Facebook solo per velocizzare la registrazione e NON posteremo nulla sulla tua bacheca)

Accedi con Facebook

Ti è piaciuto il Video?

Clicca su "Mi piace" e non perderti i migliori della rete.

×

Già sono fan, grazie